Alla presenza dell’ambasciatore statunitense Jeffrey Pyatt, il più grande arrivo di equipaggiamento militare statunitense – EVROS News

Alla presenza dell’ambasciatore Usa ad Atene Jeffrey Butt, che tra pochi giorni sarà ad Alexandroupolis, a metà novembre si svolgerà l’operazione del più grande arrivo di equipaggiamento militare statunitense al porto della città.

Secondo le informazioni di Evros-news.gr, il signor Bayat si sta preparando a visitare di nuovo la nostra regione a metà novembre e da allora si prevede l’arrivo di una nuova forza di aerei e carri armati americani. Più di 120 elicotteri in totale e 1.000 veicoli militari di ogni tipo, Come abbiamo scritto in esclusiva cinque giorni fa, Che scaricherà navi da trasporto e verrà trasportata in Romania e in altre navi europee su rotaia o su camion. Lo stesso ambasciatore americano ha rivelato il più grande arrivo di materiali dalle forze armate del suo Paese al porto di Alexandroupolis, dicendo: “Avremo un grande arrivo a novembre ad Alexandroupolis e sarà il maggior numero di aerei ed elicotteri che abbiamo mai portato attraverso il porto di Alexandroupolis”.

Leggi anche: Alexandroupolis: più di 120 elicotteri e 1.000 mezzi militari, a metà novembre al porto

Gli americani, con il rinnovato accordo di difesa quinquennale tra Grecia e Stati Uniti, recentemente siglato e al quale Jeffrey Pyatt ha contribuito in modo decisivo negli ultimi anni, possono ampliare le possibilità di sfruttare la posizione geografica di Alexandroupolis. Perché ora è la seconda base americana, dopo Souda sull’isola di Creta e trasformata in un osservatorio per l’intera regione. Allo stesso tempo, collegando il suo porto per ferrovia, con i porti della Bulgaria e della Romania nel Mar Nero, può aggirare i suoi stretti. Stretto del Bosforo.

Questa è la più grande preoccupazione del presidente turco Recep Tayyip Erdogan Ecco perché ha detto di essere turbato dalla cooperazione greco-americana ad Alexandroupolis. Teme che gli americani cercheranno di riconsiderare le questioni internazionali Trattato di Montreux 1936 – Questo trattato regola l’accesso di ciascun paese al Mar Nero e si impegna alla Turchia a monitorare il Bosforo, il Mar di Marmara e i Dardanelli, nonché la competenza a regolare il passaggio delle navi da guerra e l’attività militare. . Il trattato è stato firmato dagli stati del Mar Nero, Bulgaria, Romania, Unione Sovietica, Turchia, Australia, Francia, Italia, Inghilterra, Jugoslavia e Grecia.

READ  Il Visconti, un goût d'Italie a Clermont-Ferrand

Ma negli ultimi anni, grazie alla cooperazione dei greci e degli americani nel porto di Alessandropoli, il Bosforo è stato aggirato per trasportare attrezzature militari americane in Romania, Bulgaria o altri paesi, e la Turchia ha perso il controllo e la capacità di farlo. intervento in questo settore. E questo è sicuramente un duro colpo per lei, quindi è naturale che ci sia molta irritazione da parte sua.

"Esperto televisivo sottilmente affascinante. Drogato di alcol. Appassionato di zombie impenitente."

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

SUPERDRAGONBALLHEROES.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.