App Android in Windows, Blocco note con Dark Mode e altro ancora

Sono passati 4 mesi da allora che Microsoft ha ufficialmente rilasciato Windows 11il nuovo sistema operativo, e ora è il momento del suo primo importante aggiornamento che include alcune funzionalità che in qualche modo non sono state rilasciate nella versione originale.

Le app stanno arrivando

L’aggiunta più importante a Windows 11 è il supporto ufficiale per le app Android. Questa caratteristica che era molto nell’annuncio iniziale dell’azienda non è arrivata alla versione finale che è apparsa al pubblico in ottobre, ma due settimane dopo il suo lancio è È arrivata come una versione di prova Con un numero relativamente limitato di applicazioni disponibili. Microsoft sta ora annunciando che la funzionalità arriverà in anteprima pubblica in modo da poterla provare anche se non sei un membro del programma Insider beta dell’azienda.

Inoltre, un punto debole di Windows 11 sta ottenendo un rimedio tanto necessario: la barra delle applicazioni avrà l’opzione per disattivare e riattivare l’audio delle chiamate dei pulsanti e, si spera, ripristinare anche la funzione di trascinamento della selezione che Microsoft ha prematuramente assunto. Blocco note e Media Player saranno entrambi riprogettati e adattati al nuovo sistema operativo con supporto per la modalità oscura (!). Queste funzionalità erano disponibili anche per gli utenti Insider, ma ora si stanno diffondendo al pubblico in generale che può provarle già il mese prossimo.

Microsoft sta anche facendo un piccolo FOMO e afferma che la frequenza di aggiornamento per il nuovo sistema operativo è il doppio della frequenza di aggiornamento di Windows 10 e che gli utenti di Windows 11 lo utilizzano il 40% in più rispetto a Windows 10 (forse perché ne hanno bisogno) per lavorare di più perché non c’è il trascinamento della selezione nella barra delle applicazioni?). Quindi forse questo ti convincerà a provarci, e in caso contrario, la società ha anche gentilmente affermato che l’offerta di aggiornamento gratuito è valida solo fino alla metà del 2022, ma almeno in base all’esperienza passata c’è sempre un modo per mantenerla. Aggiorna anche dopo le scadenze di Redmond.

L’aggiornamento dovrebbe raggiungere gradualmente tutti gli utenti durante il mese di febbraio.




Non perdere nessuna notizia o articolo


Non perdere nessuna notizia o articolo
Iscriviti ora al canale ufficiale di Jekteam


buona vecchiaia

È nato con un joystick in mano. Ha molti strumenti e pochissimo tempo libero per giocarci tutti. Porta martello inspiegabile per la calibrazione delle batterie dei dispositivi. Quando non è impegnato a scrivere di tecnologia, gli piace parlarne molto