Avvertimento che ti scioccherà.. Non fotografare mai il tuo cibo e pubblicarlo sui social media

È diventato normale andare al ristorante per uno dei tuoi pasti durante la giornata, e non appena il tuo delizioso piatto è servito, e prima di allungare la mano per mangiare, prendi lo smartphone e inizi a scattare foto del tuo piatto preferito per posta sui social. Allo stesso tempo, se ti capita di guardare chi ti circonda nel ristorante, troverai un buon numero di commensali che fanno la stessa cosa.

Tuttavia, uno studio recente ha indicato che questa abitudine è dannosa per la salute e, sorprendentemente, ti fa guadagnare chili in più.

Un nuovo studio dell’Università della Georgia del Sud ha rivelato che le persone che filmano i loro pasti impiegano più tempo a sentirsi sazi e persino a provare un desiderio maggiore per un secondo pasto.

espressivo

I ricercatori hanno confermato che condividere foto di cibo su Instagram e altri siti di social network può essere dannoso per il tuo girovita e farti ingrassare a lungo termine.

Miliardi di foto vengono pubblicate sui siti di social media da buongustai che vogliono condividere la loro esperienza con gli altri e i sondaggi hanno indicato che quasi il 70% dei millennial – quelli nati negli anni ’80 e ’90 – condividono regolarmente foto di cibo via Internet prima di mangiarlo.

espressivo

espressivo

Sebbene studi precedenti abbiano scoperto che ci sono alcuni vantaggi nel condividere immagini di cibo sui social media, come ad esempio: migliora il sapore del cibo perché scattare istantanee fa sì che il cervello si concentri maggiormente sull’odore e sul sapore del cibo, ma il nuovo studio indica che ha un impatto negativo sull’aumento di peso in un modo inimmaginabile Dal vivo, alcuni ristoranti vietano le foto sul tavolo perché possono disturbare gli altri clienti e il cibo diventa freddo.

READ  EuroVolley 2021 - Risultati - Pronostico Italia Doppio Storico - Notizie sportive - Skate

Nel nuovo studio, i ricercatori hanno reclutato 145 studenti e li hanno divisi in due gruppi: a entrambi sono stati dati piatti di cracker al formaggio da addentare, ma alla metà è stato chiesto di fermarsi e scattare prima una foto e ai volontari è stato chiesto di valutare quanto gli piaceva. e se volevano più cibo.
I risultati, pubblicati sulla rivista Appetite, hanno mostrato che coloro che hanno fotografato il loro cibo hanno ottenuto punteggi più alti in termini di gusto.

I ricercatori hanno affermato che scattare foto sembra alterare il modo in cui il cervello percepisce il cibo e aumenta il desiderio di più calorie, aggiungendo che “i ricordi del cibo e il processo di registrazione del consumo possono influenzare quanto mangiamo”.

I risultati suggeriscono che scattare foto aumenta il desiderio di mangiare e gli effetti sono stati più pronunciati nei volontari a cui sono state date porzioni più piccole: 6 cracker invece di 12.

I ricercatori hanno avvertito: “Coloro che cercano di mangiare porzioni più piccole, in particolare cibi allettanti, che vogliono ridurre dovrebbero evitare di scattare foto di ciò che stanno mangiando”.

Ora che hai letto queste righe, la smetterai di fotografare i tuoi piatti preferiti e di pubblicarli sui social?

Written By
More from Abramo Insigne

Uno scontro è scoppiato durante un’operazione carceraria in Ecuador.. Un carro armato è entrato nel carcere!

class=”medyanet-inline-adv”> Ecuador Secondo un resoconto dei media, Littoral si trova a Guayaquil,...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *