Breve storia del Rinascimento: la rinascita delle pagine della scienza e della cultura mondiale

KOMPAS.comRinascimento è il periodo della nascita Ritorno al mondo della scienza e della cultura Tra il Trecento e il Seicento ca.

Secondo la storia europea, lo sviluppo del Rinascimento iniziò in Italia. Tuttavia, in seguito si è espanso per includere paesi come Germania, Inghilterra e Francia, che hanno anche sperimentato molti degli stessi cambiamenti e fenomeni culturali.

prossimo Una breve storia del Rinascimento Dai periodi che ne hanno influenzato la nascita e la progressione fino al tardo Rinascimento.

Leggi anche: Perché l’antico filosofo greco Pitagora impediva ai suoi seguaci di mangiare noccioline?

Il crollo della Grecia e di Roma

Si dice che il XII secolo abbia avuto una grande influenza sull’emergere del Rinascimento. La letteratura latina classica, la scienza e la filosofia greche in quel momento cominciarono ad apparire su scala più ampia. Ciò è accaduto quando è stato stabilito il primo sviluppo del sistema di istruzione equivalente dell’università.

Philip van Ness Myers ha anche affermato nel suo libro Storia medievale e moderna che le Crociate hanno avuto un ruolo nello sviluppo del Rinascimento.

Durante la crociata, gli europei incontrarono un’avanzata civiltà mediorientale, che fece progressi in molti campi culturali.

Ottieni informazioni, ispirazione e intuizione a partire dal E-mail Siete.
Registrati E-mail

I paesi islamici si sono dedicati al recupero di molti testi classici greci e romani che erano andati perduti in Europa. Anche i crociati che tornarono in Europa introdussero l’idea quando tornarono a casa.

La caduta degli imperi bizantino e romano è vicina ottomano Ha anche un ruolo. Quando gli ottomani licenziarono Costantinopoli Nel 1453 molti studiosi fuggirono in Europa, portando con sé i testi classici.

Secondo Susan Abernethy, storica e scrittrice con sede in Colorado, il conflitto in Spagna tra mori e cristiani ha anche causato la fuga di molti accademici in altre regioni, in particolare nelle città-stato italiane di Firenze, Padova e altre.

Il movimento dei gruppi comunitari ha creato un buon clima per l’emergere della scienza.

READ  Avvertimento che ti scioccherà.. Non fotografare mai il tuo cibo e pubblicarlo sui social media

Leggi anche: La storia della guerra: la storia della conquista di Costantinopoli da parte dei turchi ottomani

Getty Images E la Morte Nera 1350.

Peste nella Morte Nera

Inoltre, secondo Robert S. Gottfried ne “La peste nera”.

La morte di diverse figure importanti ha causato disordini sociali e politici a Firenze, dove si crede che sia iniziato il Rinascimento.

Famiglia Medici che si trasferì a Firenze quando E la morte nera Diffuso, sfruttando le opportunità per un movimento sociale più ampio.

Divennero famosi sostenitori del movimento rinascimentale. Uno di questi è fornire protezione agli artisti, mostrare il loro potere e ricchezza.

Quindi governò Firenze per più di 60 anni.

Il Rinascimento iniziò a Firenze, in Italia, un luogo con una ricca storia culturale in cui i cittadini benestanti erano in grado di sostenere artisti emergenti.

I grandi scrittori, artisti, politici e altri italiani affermano che la famiglia Medici ha partecipato a una rivoluzione intellettuale e artistica, che sarà molto diversa da quella che hanno vissuto durante i secoli bui.

Alcuni storici sostengono che la peste nera abbia anche portato le persone a mettere in discussione il focus degli insegnamenti della Chiesa sulla vita dopo la morte. L’attenzione si è ora spostata sul vivere nel presente, che era una componente della filosofia umanista rinascimentale.

Leggi anche: Biografia di personaggi del mondo: Michelangelo, famoso artista del Rinascimento italiano

Durante il XIV secolo, il cosiddetto movimento culturale umanità Ha cominciato a prendere slancio in Italia, come Venezia, Milano, Bologna, Ferrara e Roma.

Tra i suoi numerosi principi, l’umanesimo promuove l’idea che l’uomo sia il centro del proprio universo e che le realizzazioni umane possono essere viste nell’educazione, nelle arti classiche, nella letteratura e nella scienza.

L’umanità ha spinto gli europei a mettere in discussione il ruolo di Chiesa cattolica romana durante il Rinascimento.

Sempre più persone stanno imparando a leggere, scrivere e interpretare le idee. La gente ha iniziato a fare ricerche ea criticare a fondo la religione per come la conosceva.

READ  Orari, piloti, design... Tutto quello che c'è da sapere sulla finale del Langeac World Enduro (Haute-Loire)

Nel 1450, l’invenzione della stampa da parte di Gutenberg permise una migliore comunicazione in tutta Europa e le idee si diffusero più rapidamente.

Leggi anche: 10 fatti sull’imperatore Nerone, il malvagio capo dell’Impero Romano

Illustrazione dell'invenzione della stampa di Johann Gutenberg.Enciclopedia Britannica Illustrazione dell’invenzione della stampa di Johann Gutenberg.

Come risultato di questi progressi nella comunicazione, i testi meno conosciuti dei primi scrittori umanisti, come gli Atti, furono stampati e ridistribuiti in massa.

La loro scrittura incoraggia un rinnovamento della cultura e dei valori tradizionali greci e romani.

L’invenzione della stampa rese inoltre possibile per la prima volta che i testi, inclusa la Bibbia, fossero facilmente riprodotti e letti ampiamente dalle persone stesse.

Inoltre, molti studiosi ritengono che i progressi della finanza e del commercio internazionale abbiano avuto un impatto sulla cultura in Europa e abbiano stimolato lo sviluppo del Rinascimento.

Poi, nel corso del XV secolo, le idee del Rinascimento si diffusero dall’Italia alla Francia e poi in tutta l’Europa occidentale e settentrionale.

Sebbene altri paesi europei abbiano vissuto una rinascita più lenta dell’Italia, l’effetto è stato comunque rivoluzionario.

Leggi anche: Un subacqueo amatoriale trova tesori dell’Impero Romano mentre ripulisce i fondali marini

Innovazione ed esplorazione

Poi sono emerse diverse figure rinascimentali che vanno da artisti e scienziati agli scrittori più famosi e innovativi.

Dal settore artistico come Leonardo da Vinci (1452-1519), padre della filosofia moderna e matematico René Descartes (1596-1650), a Galileo (1564-1642): l’astronomo, fisico e ingegnere italiano il cui lavoro cambiò la visione di l’universo.

Molti artisti e pensatori usano i loro talenti per esprimere nuove idee. Alcuni europei sono andati in mare per saperne di più sul mondo che li circonda. Nel periodo noto come “Age of Discovery”, furono fatte molte importanti esplorazioni.

Nel frattempo, i beduini lanciano spedizioni per viaggiare in tutto il mondo. Scoprirono nuove rotte marittime per l’America, l’India e l’Estremo Oriente, e gli esploratori fecero viaggi attraverso territori inesplorati.

READ  La lotta per il potere all'interno dei talebani si intensifica

Fece famosi viaggi di Ferdinando Magellano, Cristoforo Colombo, Amerigo Vespucci (da cui l’America prende il nome), Marco Polo, Ponce de Leon, Vasco Núñez de Balboa, Hernando de Soto e altri esploratori.

Leggi anche: Gli esperti rivelano l’antico cibo romano prima dell’eruzione del Vesuvio, che cos’era?

Il pioniere della Riforma protestante, Martin Lutero, davanti alla Congregazione di Worms.Wikimedia Commons / Anton von Werner Il pioniere della Riforma protestante, Martin Lutero, davanti alla Congregazione di Worms.

La fine del Rinascimento

Gli esperti ritengono che la caduta del Rinascimento sia stata il risultato di una combinazione di diversi fattori.

Alla fine del XV secolo diverse guerre devastarono la penisola italiana. I coloni spagnoli, francesi e tedeschi che lottarono per annettere le terre italiane causarono disordini e instabilità nella regione.

Inoltre, il cambiamento delle rotte commerciali ha portato a periodi di recessione economica e ha limitato la quantità di denaro che i ricchi contribuenti potevano spendere per l’arte.

Quindi la Chiesa cattolica ha creato il movimento della Controriforma per censurare artisti e scrittori. Ciò è stato fatto in risposta alla Riforma protestante guidata da Martin Lutero, un monaco tedesco.

Molti pensatori del Rinascimento temevano allora di essere troppo audaci e alla fine la creatività fu soffocata.

Successivamente, nel 1545, il Concilio di Trento istituì l’Inquisizione romana, che fece dell’umanità e di ogni opinione contraria alla Chiesa cattolica un atto di eresia punibile con la morte.

All’inizio del XVII secolo, il movimento rinascimentale svanì, lasciando il posto all’età dei Lumi.

Ricevi aggiornamenti Scelta Notizie e Ultime notizie Tutti i giorni da Kompas.com. Uniamoci al nostro gruppo Telegram “Kompas.com News Update”, come fare clic sul collegamento https://t.me/kompascomupdate, poi unito. Devi prima installare l’applicazione Telegram sul tuo cellulare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *