Christian Eriksen sulla mossa di Brentford: sapevo che avrei giocato di nuovo giorni dopo l’incidente | Notizie di calcio

Christian Eriksen dice che sapeva che avrebbe giocato di nuovo a calcio solo due giorni dopo aver subito un arresto cardiaco a Euro 2020.

Eriksen ha firmato per il Brentford con un contratto di sei mesi, facendo un notevole ritorno in Premier League solo sette mesi dopo aver subito un arresto cardiaco.

Eriksen ha lasciato l’Inter a dicembre di comune accordo dopo essere stato sospeso dall’autorità medica italiana dal giocare in Serie A a causa di una norma che vietava l’uso di un dispositivo cardioverter-defibrillatore impiantabile (ICD) di cui era dotato.

Al 29enne è stato applicato l’ICD dopo aver subito un arresto cardiaco durante la partita della Danimarca a Euro 2020 contro la Finlandia a Copenaghen. Ha completato tutte le visite mediche necessarie ed è in condizione di tornare al calcio.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

Eriksen si allena per la prima volta con il Brentford dopo il suo trasferimento in Premier League, mentre accelera il suo ritorno al calcio dopo il suo arresto cardiaco agli Europei. (Foto per gentile concessione del Brentford FC)

In un’intervista con Brentford, quando gli è stato chiesto quando avesse iniziato a credere di poter giocare di nuovo a calcio, Eriksen ha detto: “Due giorni dopo. Ero nel momento e ho capito cosa mi era successo più tardi quella notte e poi nel nei prossimi giorni cosa stava realmente accadendo.

“Sono iniziati tutti i test e le conoscenze hanno iniziato ad arrivare. Sono state poste domande sul fatto che potevo fare questo o quello, ho ascoltato i medici e poi in seguito è semplicemente decollato.

READ  Le domande frequenti sul tramonto del gioco online di carte collezionabili Pokémon spiegano il processo di chiusura

Se potessi fare il programma con i test che mi ha prescritto il dottore, allora potrei tornare piano piano a giocare a calcio. Innanzitutto ci sono stati tanti test per vedere come ha reagito il cuore all’allenamento fisico.

Brentford nuova firma al Brentford Community Stadium (Credit: obfcp.co.uk/Mark D Fuller)
Immagine:
Eriksen al Brentford Community Stadium (Credit: obfcp.co.uk/Mark D Fuller)

“Fortunatamente, non ne è uscito nulla, quindi è andato tutto bene. Ogni mese potevo davvero spingerlo e poi potevo giocare. Anche con un ICD non ci sono limiti. Anche con questa condizione, non ci sono limiti.

“Puoi correre una maratona, nuotare in profondità o altro, dipende solo dalla diagnosi e da come ti senti al riguardo. L’ho detto a Sabrina [his wife] Lascerei gli stivali ma anche per non sorprendermi se tra qualche giorno cambierei idea se tutto fosse a posto. Per fortuna è andato tutto bene”.

Eriksen ha detto che il suo cuore “non è un ostacolo” per tornare a giocare – e in Inghilterra, gli atleti hanno l’autonomia per decidere se continuare o meno sull’equilibrio del rischio.

Non è illegale nel Regno Unito per Eriksen giocare con un ICD e diventerà il primo in assoluto a giocare con uno in Premier League.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

L’allenatore del Brentford Thomas Frank afferma che Eriksen potrebbe potenzialmente essere il miglior acquisto del club

Eriksen insiste che il trasferimento a Brentford gli dia l’opportunità di tornare a qualcosa di più vicino a uno stile di vita “normale”, e il danese vuole essere finalmente visto di nuovo come un calciatore, senza l’associazione dell’incidente da giugno 2021.

“E’ stato difficile. I primi tre mesi non ho fatto nulla ma poi gli ultimi tre o quattro mesi ho fatto il programma di riabilitazione. È stato difficile vedere le partite all’inizio perché pensi sempre che tu Voglio esserci, ho anche iniziato a smettere di seguire le partite perché ti concentri su qualcos’altro o sulla famiglia.

READ  Galles 1 - 1 Belgio

“Ma negli ultimi mesi è tornato. Ho potuto toccare il pallone, ho annusato l’erba, le scarpe da calcio sono addosso e tutto inizia a tornare dentro di te, l’emozione dello stadio, il tifosi, la squadra e il coinvolgimento.

Brentford nuovo acquisto, Christian Eriksen presso il campo di allenamento del club (Credit: obfcp.co.uk/Mark D Fuller)
Immagine:
Eriksen nel campo di allenamento del club (Credit: obfcp.co.uk/Mark D Fuller)

“La sfida era più superare quello che è successo davvero. Si vuole tornare alla normalità, ma per me la normalità era tornare a giocare in Italia ma non mi era permesso farlo. Quindi per me la normalità doveva cambiare. Abbiamo la possibilità di tornare a una vita normale a Brentford.

“Questo è il mio obiettivo [to be seen as Eriksen the elite footballer again]. Mi hanno dato il via libera dai medici, che posso essere il calciatore Christian. Certo, lo avrò sempre con me e tutti avranno il ricordo di quello che è successo, ma questo è ora il momento di creare nuovi ricordi e guardare avanti.

“Sono entusiasta di dimostrare che puoi, con un ICD, e se hai avuto un arresto cardiaco, se esegui i test adeguati e tutto è a posto puoi giocare di nuovo. Ne sono felice”.

"Amichevole fanatico della cultura pop. Appassionato di caffè. Evil evangelista della musica. Giocatore esasperatamente umile. Ninja della birra."

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

SUPERDRAGONBALLHEROES.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.