Coppia arrestata per aver venduto informazioni su una nave da guerra nucleare statunitense

La coppia statunitense dovrebbe comparire davanti alla corte federale della West Virginia il 12 ottobre.

Washington:

Domenica, il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha annunciato che una coppia americana era stata arrestata in West Virginia con l’accusa di aver venduto informazioni su navi da guerra nucleari a quello che credevano essere un paese straniero.

L’ingegnere nucleare della Marina degli Stati Uniti Jonathan Toby e sua moglie Diana, entrambi quarantenni, sono stati arrestati sabato da agenti dell’FBI e accusati di aver violato l’Atomic Energy Act in una denuncia penale. Lo ha detto in una nota il ministero della Giustizia.

Quasi un anno fa, la coppia ha venduto informazioni note come dati riservati relativi alla progettazione di navi da guerra a propulsione nucleare a qualcuno ritenuto una potenza straniera, afferma la dichiarazione, aggiungendo che il destinatario delle informazioni era in effetti. Agente segreto dell’FBI.

L’affidavit sostiene che Jonathan Toby, che ha avuto accesso a dati riservati sulle navi da guerra a propulsione nucleare attraverso il suo lavoro, ha collaborato con sua moglie per scambiare dati sui reattori nucleari offshore per circa $ 100.000 in criptovaluta.

L’affidavit afferma che nell’aprile 2020 Toby ha inviato un pacco a un governo straniero “contenente un campione di dati riservati e istruzioni per stabilire una relazione riservata”, secondo la dichiarazione.

Secondo la denuncia, l’FBI avrebbe intercettato l’espulsione, spacciandosi per l’agente infiltrato come rappresentante del governo estero al fine di instaurare un rapporto con la coppia.

L’agente ha inviato a Jonathan Toby, che usava l’alias “Alice”, un’e-mail offrendogli un regalo di ringraziamento per i dati. Ma Toebbe ha risposto con cautela, chiedendo invece di creare un sito “dead drop” e pagarlo con criptovaluta.

READ  Verstappen condanna gli "ipocriti" dopo le critiche

Nei mesi successivi la coppia ha trasferito diverse schede SD di dati al rivenditore. Al primo punto morto, l’agente ha detto nella denuncia, “la scheda SD era avvolta nella plastica e posizionata tra due fette di pane su un mezzo sandwich al burro di arachidi”.

Le altre schede SD erano nascoste in una busta di gomma e in una custodia di pronto soccorso aderente, con il cerotto ancora all’interno.

La coppia è stata arrestata sabato dopo che un’altra scheda SD è stata lasciata in un luogo morto.

La dichiarazione afferma che il procuratore degli Stati Uniti Merrick Garland ha elogiato le agenzie coinvolte nel “sventare il complotto” e nel “fare questo primo passo per assicurare i colpevoli alla giustizia”.

Il ministero della Difesa ha rifiutato di commentare quando è stato contattato dall’AFP.

La coppia dovrebbe comparire davanti alla corte federale della Virginia Occidentale il 12 ottobre.

I sottomarini a propulsione nucleare statunitensi sono stati recentemente sotto i riflettori quando Australia e Gran Bretagna hanno presentato a settembre un nuovo contratto di difesa per tali sottomarini, negoziato segretamente per diversi mesi.

Per aderire all’accordo, l’Australia ha stracciato uno storico contratto multimilionario con la Francia, scatenando una polemica internazionale che ha portato Parigi a richiamare il suo ambasciatore a Canberra.

(Ad eccezione del titolo, questa storia non è stata modificata dalla troupe di NDTV ed è pubblicata da un feed sindacato.)

Written By
More from Abramo Insigne

La Grecia apre il primo campo “chiuso” per richiedenti asilo

La Grecia apre sabato il primo di cinque nuovi campi “chiusi” per...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *