Fikayo Tomori: l’amata vita del difensore in Italia dopo il trasferimento al Milan lo ha aiutato a riconquistare la palla per l’Inghilterra | notizie di calcio

Il difensore Fikayo Tomori è tornato nella squadra inglese per le imminenti qualificazioni ai Mondiali – e dice che la vita con il Milan e Zlatan Ibrahimovic lo ha aiutato a ricominciare la sua carriera con decisione su una curva ascendente.

Il 23enne è fuori dalla nazionale inglese da quasi due anni e la sua unica partita contro il Kosovo nelle qualificazioni a Euro 2020 è arrivata a novembre 2019.

Successivamente, si è ritirato dalle regolari competizioni al Chelsea, ma ha rivitalizzato la sua carriera con un trasferimento in prestito al Milan, che è diventato permanente questa estate, aiutandolo a raggiungere il secondo posto nell’attuale classifica di Serie A.

Le prestazioni di Tomori in Italia lo hanno portato a essere convocato nella nazionale inglese, e il difensore centrale ha buone possibilità di apparire nelle prossime partite di qualificazione contro Andorra e Ungheria.

foto:
Il Milan è secondo in Serie A, e Fikayo Tomori è emerso come una figura chiave

Alla domanda sulla delusione per non essere stato offerto di più con il Chelsea, Tomori ha dichiarato: “Da quando sono al Milan, non ci ho pensato molto.

È stato un periodo difficile, ogni giocatore vuole giocare, ogni giocatore vuole mostrarsi in campo.

“Quando non sei in grado di farlo, è difficile – ed essere in grado di superarlo e dimenticarsene è parte del motivo per cui le cose stanno andando così bene ora.

“Non l’ho davvero toccato e sono andato avanti e l’ho messo come parte del calcio, parte della vita.

Zlatan Ibrahimovic, Milan
foto:
L’attaccante veterano Zlatan Ibrahimovic ha aiutato Tomori a stabilirsi in Italia

“Avevo un ottimo sistema di supporto con la mia famiglia e i miei amici – e ora ho superato il fatto che voglio andare avanti e continuare ad andare avanti.

READ  Formula 1 - GP d'Italia 2021 in TV: quale canale seguirà il Gran Premio domenica?

“E’ bello essere qui e poi fuori per un po’, e poi tornare, sono davvero felice.

“E ora il mio obiettivo è restare qui, con le mie prestazioni qui e di nuovo al Milan.

“Ogni calciatore vuole giocare e ho avuto l’opportunità di farlo al Milan – e quando è arrivato questo grande club, ero davvero emozionato e sono davvero felice perché finora è andata così bene.

“Abbiamo iniziato bene la nuova stagione e la società ha mostrato molta fiducia in me, molta fiducia.

“Quindi mi sento davvero a mio agio lì, e mi sono davvero ambientato e questo mi ha portato ad essere qui, quindi sta andando tutto molto bene”.

Tomori ha anche elogiato l’impatto dell’attaccante 40enne Ibrahimovic sulla squadra del Milan.

“C’è questa visione di lui nei media, ma da quando sono arrivato lì ha parlato con me, aiutandomi con la lingua”, ha detto Tomori. “Mi dice dove vuole che giochi a palla.

“Era un assistente davvero eccezionale e aveva un’aura così grande nello spogliatoio.

“E’ un vero capitano e quando gioca dà una spinta a tutti, è amato al Milan”.

Si prega di utilizzare il browser Chrome per un lettore video accessibile

Parlando con i media al suo ritorno nella nazionale inglese, il difensore del Milan Ficayo Tomori ha spiegato l’importante ruolo che la leggenda del calcio Paolo Maldini ha giocato nella sua crescita da quando si è trasferito in Italia.

Tomori non è stato nella squadra inglese da quando hanno iniziato a prendere il ginocchio prima delle partite in una posizione antirazzista e antidiscriminazione.

Crede che l’atteggiamento della squadra stia avendo un impatto ed è fiducioso che le cose miglioreranno.

READ  Questo il messaggio della Turchia alle Nazioni Unite: "La Grecia non ha diritti sulle isole"

“Penso decisamente che (il razzismo) sia un problema nel calcio”, ha detto.

“Preoccuparsi di cose del genere non è proprio giusto, quindi fare questo tipo di gesto aumenta la consapevolezza.

“Non lo difenderemo, veniamo per giocare a calcio e competere.

“Ci sono alcune persone che sono ignoranti quanto altre e fanno cose stupide, ma penso che stiamo facendo i passi giusti per eliminarle.

“Vedi stadi chiusi e altre cose, quindi si sta muovendo nella giusta direzione”.

Written By
More from Izer Noemi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *