Giornalista statunitense condannato in Myanmar rilasciato all’estero

Secondo Richardson, Finster è stato estradato in Myanmar e l’ex giornalista sarebbe tornato negli Stati Uniti via Qatar il giorno e mezzo dopo.

L’editore di Frontier Myanmar è stato condannato venerdì per diffusione di informazioni false e incitamento, comunicazione con organizzazioni illegali e violazione dei regolamenti sui visti.

Dei sette giornalisti condannati in Myanmar dal golpe di febbraio, Finster è stato severamente punito.

Come ha spiegato Richardson, ha parlato del rilascio di Finster durante una recente visita in Myanmar quando ha incontrato il leader della giunta generale Aris Hellein.

Richardson è stato precedentemente governatore del New Mexico e Segretario dell’Energia nell’amministrazione Clinton, ma negli ultimi anni ha ricoperto incarichi nella diplomazia statunitense.

Ha viaggiato in paesi con relazioni povere o assenti, come la Corea del Nord, e si è assicurato il rilascio dei prigionieri americani.

Foto: EPA/Scanpix

Richardson è anche coinvolto negli sforzi per garantire il rilascio di cittadini statunitensi in Venezuela.

Finster, 37 anni, è stato arrestato a maggio mentre cercava di lasciare il Myanmar. Ha rischiato l’ergastolo in relazione alle accuse contro di lui.

Finster ha lavorato con Frontier Myanmar per circa un anno ed è tornato a casa per visitare la sua famiglia quando è stato arrestato.

È stato processato a porte chiuse nella prigione di Yangon Insein.

L’esercito del Myanmar ha preso il potere nel Paese il 1° febbraio, rovesciando il governo di Auna Sanaa Suu Kyi. Il consiglio militare sopprime le proteste e gli oppositori democratici.

Secondo gli attivisti locali, le forze di sicurezza hanno ucciso più di 1.200 persone.

La giunta esercita anche pressioni sui media per controllare il flusso di informazioni. Internet è stato interrotto e le licenze per i media locali sono state revocate.

READ  L'arte italiana di vivere e sciare
Written By
More from Abramo Insigne

La lotta per il potere all’interno dei talebani si intensifica

Una nuova notizia è stata aggiunta alla notizia che ci sono conflitti...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *