Gran Bretagna, Stati Uniti e Australia hanno firmato un accordo militare per affrontare la Cina. cosa intendi

autore di foto, Getty Images

didascalia dell’immagine,

I leader di Stati Uniti, Gran Bretagna e Australia hanno annunciato un nuovo patto di difesa in una conferenza stampa congiunta

Gran Bretagna, Stati Uniti e Australia hanno annunciato un patto di sicurezza storico nella regione Asia-Pacifico, visto come un tentativo di contrastare la Cina.

Ciò consentirà all’Australia di costruire per la prima volta sottomarini nucleari utilizzando la tecnologia fornita dagli Stati Uniti.

Secondo gli analisti, l’accordo Aukus, che riguarderà anche la cooperazione nell’intelligenza artificiale e in altre tecnologie, è una delle più grandi partnership per la difesa degli ultimi decenni.

La Cina ha denunciato l’accordo come “totalmente irresponsabile”. Questo “mina seriamente la pace e la stabilità regionali e aggrava la corsa agli armamenti”, ha affermato il portavoce del ministero degli Esteri cinese Zhao Lijiang.

L’ambasciata cinese a Washington ha accusato gli stati membri del trattato di “mentalità da guerra fredda e pregiudizi ideologici”.

L’accordo fece scandalo anche con la Francia, che perse l’accordo con l’Australia per la costruzione di 12 sottomarini.

“È davvero una pacca sulla spalla”, ha detto a France Info il ministro degli Esteri francese Jean-Yves Le Drian.

La nuova partnership è stata annunciata mercoledì durante una conferenza stampa virtuale congiunta tra il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, il primo ministro britannico Boris Johnson e il suo omologo australiano Scott Morrison.

Sebbene la Cina non sia stata menzionata direttamente, i tre leader hanno ripetutamente menzionato le preoccupazioni sulla sicurezza regionale.

autore di foto, Ministero della Difesa

didascalia dell’immagine,

Il nuovo accordo di difesa si concentrerà principalmente sulla fornitura di sottomarini nucleari all’Australia

Sta costruendo la sua marina [та] Potenza dell’aria a un ritmo tremendo. È da spiegare. “I nostri partner in queste aree vogliono essere in grado di difendere le loro posizioni”.

Negli ultimi anni Pechino è stata accusata di un’escalation delle tensioni in aree contese come il Mar Cinese Meridionale.

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha dichiarato giovedì che l’accordo “manterrà la sicurezza e la stabilità in tutto il mondo” e creerà “centinaia di posti di lavoro altamente qualificati”.

Ha anche affermato che le relazioni con la Francia rimangono “molto forti”.

Secondo gli analisti, l’Aukus Alliance è forse il più importante accordo di sicurezza tra i tre Paesi dalla seconda guerra mondiale.

L’accordo si concentrerà sulla cooperazione militare, quindi sarà separato dalla Five Eyes Intelligence Sharing Alliance, che comprende Gran Bretagna, Stati Uniti, Canada, Nuova Zelanda e Australia.

“Questa è un’opportunità storica per i tre paesi, con persone che la pensano allo stesso modo, alleati e partner, per difendere i valori condivisi e far progredire la sicurezza e la prosperità nella regione indo-pacifica”, afferma la dichiarazione congiunta.

“Dimostra davvero che i tre paesi stanno spingendo i confini per iniziare e affrontare atti ostili. [Китаю] nella regione indo-pacifica.

autore di foto, Reuters

didascalia dell’immagine,

Il ministro della Difesa francese Jean-Yves Le Drian ha affermato che la fiducia della Francia nell’Australia è stata tradita

In passato, l’Australia ha mantenuto buoni rapporti con la Cina, il suo principale partner commerciale. Ma negli ultimi anni, le relazioni si sono deteriorate in modo significativo e hanno spinto la Cina a imporre una serie di restrizioni commerciali nel 2020.

Ma ora c’è tensione con la Francia, poiché l’Australia ha concluso un accordo del valore di 50 miliardi di dollari australiani (31 miliardi di euro) per costruire 12 sottomarini.

“Abbiamo stabilito un rapporto di fiducia con l’Australia, questa fiducia è stata tradita”, ha detto il ministro della Difesa francese Jean-Yves Le Drian.

Perché i sottomarini nucleari australiani?

Questi sottomarini sono più veloci e più difficili da rilevare rispetto ai motori delle flotte convenzionali. Possono rimanere sott’acqua per mesi, sparare missili a lunghe distanze e avere più missili.

Gli analisti ritengono che la loro posizione in Australia sia importante per l’influenza degli Stati Uniti nella regione.

Gli Stati Uniti stanno condividendo la loro tecnologia subacquea per la prima volta in 50 anni. In precedenza, il paese condivideva la tecnologia solo con il Regno Unito.

L’Australia sarà il settimo paese al mondo ad utilizzare sottomarini nucleari dopo Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia, Cina, India e Russia.

L’Australia ha confermato che non acquisirà armi nucleari.

Nel frattempo, la Nuova Zelanda ha dichiarato che vieterà ai sottomarini australiani di entrare nelle sue acque in conformità con le politiche esistenti in merito alla presenza di sottomarini nucleari.

La Nuova Zelanda, sebbene membro della Five Eyes Alliance, è più cauta nel lavorare con gli Stati Uniti o la Cina nel Pacifico.

Vuoi ricevere le notizie più importanti nel messenger? Iscriviti al nostro sito cavo o fibra!

Written By
More from Abramo Insigne

I russi hanno tenuto la partita dell’Europeo e hanno confessato tutto al poligrafo

La Federazione Russa di Pallamano ha arrestato otto giovani calciatori della nazionale...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *