In risposta al divieto, il signor Hun Sen ha ordinato la distruzione delle armi americane nell’esercito

Veicoli militari presentati dalla Cina alla Cambogia durante il ricevimento del 2020 – Foto: Facebook Hun Manet

“Oggi ho ordinato alle unità armate di rivedere immediatamente le armi e le attrezzature cambogiane esistenti. Se vengono trovate armi e attrezzature militari statunitensi, conservale e distruggile”, ha detto il primo ministro. Lo ha ordinato il generale cambogiano in un comunicato diffuso su Facebook nel pomeriggio del 10 dicembre.

Si dice che l’ordine di Hun Sen sia stato in risposta all’embargo sulle armi che gli Stati Uniti hanno imposto alla Cambogia l’8 dicembre con la motivazione che la Cina stava espandendo la sua influenza nel paese.

Sotto l’embargo statunitense, la Cambogia non sarà in grado di acquistare attrezzature a duplice uso che possono essere utilizzate in applicazioni civili e militari, materiali militari e servizi di difesa meno sensibili prodotti e forniti dagli Stati Uniti.

“Grazie agli Stati Uniti per aver vietato la vendita di armi e equipaggiamento militare alla Cambogia. Le vostre azioni rafforzano la legittimità della mia decisione nel 1994. A quel tempo, ho deciso di non cambiare sistema. Il sistema di armi della Cambogia con armi americane”, il il primo ministro ha chiesto a Hun Sen.

Secondo il leader cambogiano, coloro che hanno usato armi americane e hanno combattuto in territorio cambogiano hanno perso tutte battaglie, come il governo Lon Nol.

“Recentemente, come abbiamo visto in Afghanistan, coloro che usano armi americane hanno perso la guerra”, ha detto Hun Sen.

“Confido nel coraggio e nello spirito combattivo dei soldati nel difendere l’integrità territoriale della Cambogia piuttosto che fare affidamento sulle armi”, ha detto Hun Sen, aggiungendo che l’embargo sulle armi imposto dagli Stati Uniti e dalla Cambogia è un messaggio di avvertimento per la prossima generazione di governanti.

READ  30 besten Scrivanie Per Ufficio getestet und qualifiziert

“Ricorda che se vuoi essere indipendente in difesa, non usare mai armi americane”, il primo ministro cambogiano ha chiuso il caso.

L’impatto dell’embargo statunitense sulle armi sulla Cambogia rimane poco chiaro, poiché Washington non è un importante fornitore di armi a Phnom Penh.

Non è stato possibile raggiungere il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti e l’Ambasciata degli Stati Uniti in Cambogia per un commento. Le relazioni tra gli Stati Uniti e la Cambogia hanno iniziato a sollevare diverse questioni controverse nel 2017 quando Washington ha accusato Phnom Penh di violare i diritti umani e la democrazia.

In questo contesto, le relazioni Cambogia-Cina stanno diventando sempre più strette in termini di commercio, investimenti e cooperazione per la difesa. Il governo di Phnom Penh ha più volte negato di permettere a Pechino di costruire una base sul suo territorio o di monopolizzare l’uso del porto militare di Ream.

"Esperto di social media. Ninja della cultura pop. Appassionato di viaggi malvagi. Appassionato di zombi hipster. Amante della tv freelance."

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

SUPERDRAGONBALLHEROES.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.