Kerameos: le partizioni verranno chiuse se necessario – il sistema non si calmerà con l’assenza

Il ministro ha sottolineato che se lo studente viene contagiato dal virus, i suoi colleghi del dipartimento si sottoporranno a 7 test durante la settimana

Il modo in cui se la caveranno scuole Il ministro della Pubblica Istruzione ha spiegato l’individuazione di un caso tra gli studenti Nikki Keramiose Che ha sottolineato la necessità di sono vaccinati subito figli contro il coronavirus.

Secondo il ministro, in base ai protocolli in vigore, i dipartimenti nelle scuole verranno chiusi individualmente se necessario e non è prevista la chiusura orizzontale della scuola. Per quanto riguarda la preoccupazione dei genitori per questo cambio di protocollo nel caso ci fosse un caso, il ministro ha spiegato che ci sono due fattori che distinguono quest’anno dall’anno scorso:Il vaccino cambia i dati ed è il primo e il secondo componente che stanno aumentando i test”.

Nello specifico, il ministro ha sottolineato che nel caso in cui lo studente venga contagiato dal virus, i suoi colleghi del dipartimento si sottoporranno a 7 esami durante la settimana. “Stiamo seguendo la tendenza internazionale. I bambini avranno un test di laboratorio, è sicuro. Dovremmo essere contenti perché c’è molto controllo. Abbiamo discusso del protocollo con esperti per settimane”, ha aggiunto la signora Keramios, parlando a SKAI.

L’assenza non dovrebbe rilassare il sistema

In risposta alla domanda se la scuola sarebbe flessibile in merito alla questione dell’assenteismo dei bambini nel caso in cui si verificasse una situazione dovuta alla paura dei suoi genitori di essere mandati in classe, il ministro ha indicato che Il sistema non dovrebbe riposare con l’assenza.

Hellas

Nuove Procedure – Ristorazione: Con test rapido negativo per i minori di 12-17 anni al chiuso

Nuove Procedure – Ristorazione: Con test rapido negativo per i minori di 12-17 anni al chiuso

Inoltre, la signora Keramos ha supplicato i genitori di vaccinare i propri figli, sottolineando che se avesse figli in età scolare che frequentano la scuola, li vaccinarebbe immediatamente: “Mi rivolgo a tutti i genitori. Se avrò figli di questa età, correrò per vaccinarli”. Ci sono molti rischi per i bambini che non sono stati vaccinati. “Dobbiamo proteggerli”, ha detto.

Allo stesso tempo, il ministro ha osservato che la priorità nel campo dell’istruzione è il funzionamento dal vivo di tutte le unità educative. “Il nostro obiettivo è proteggere la salute individuale e pubblica, ma anche fornire istruzione. Come Paese, dobbiamo fare entrambe le cose”.

Hellas

Scuole: EODY annuncerà i casi nelle unità scolastiche

Scuole: EODY annuncerà i casi nelle unità scolastiche

E sulla questione dell’istituzione di centri di vaccinazione nelle scuole, come aveva precedentemente annunciato che sarebbe accaduto nelle università, il ministro ha spiegato che questa possibilità è in discussione, ma è complicata perché vaccinare gli studenti richiede il consenso dei genitori.

tutte le novità

Un incendio a Kyratia – un incendio vicino alle case

“I Was with Crows”: Dalton – Educatrice OPEN per il dialogo con Mitsotakis

ENFIA: Una rivoluzione in arrivo – Cosa c’è sul tavolo e come verrà calcolato

Data di vaccinazione su emvolio.gov.gr – piattaforma aperta per 285.000 per il terzo lotto

Nuove Procedure – Ristorazione: Con test rapido negativo per i minori di 12-17 anni al chiuso

READ  La Ferrari 330 P4 del 1967 dovrebbe ispirare la prossima serie di supercar Icona
Written By
More from Benvenuto Neri

Otto turchi giunti sull’isola di Creta chiedono asilo politico

All’Autorità Portuale Centrale di Heraklion è scattato l’allarme per una barca a...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *