La Grecia si diverte nelle semifinali di pallanuoto

La Grecia ha battuto il Montenegro mercoledì e si è qualificata alle semifinali del torneo di pallanuoto alle Olimpiadi di Tokyo.

La squadra greca ha schiacciato la nazione balcanica 10-4, dopo una straordinaria prestazione in piscina.

È la prima volta che una squadra greca di pallanuoto si qualifica per le semifinali dalle Olimpiadi di Atene del 2004.

Durante il primo quarto della partita, entrambe le squadre hanno giocato in difesa e il greco Konstantinos Genedonia ha segnato l’unico gol.

Tuttavia, nei tre minuti successivi, la Grecia ha mostrato un grande spirito di squadra ed è riuscita a segnare altri nove gol, mentre i giocatori montenegrini hanno segnato solo quattro gol in totale.

La prossima partita della Grecia sarà in semifinale con il vincitore della sfida tra Ungheria e Croazia, che inizierà alle 13:40. EET (ora di Atene) mercoledì.

La semifinale inizierà venerdì alle 09:30. EET.

La Grecia ha sconfitto gli Stati Uniti e si è qualificata ai quarti di finale

Per giocare per il Montenegro, la Grecia ha dovuto superare un duro ostacolo lunedì contro la squadra statunitense, cosa che ha fatto con incredibile facilità.

La nazionale greca ha sconfitto gli Stati Uniti lunedì 14-5 conquistando il primo posto nel Gruppo A alle Olimpiadi di Tokyo in Giappone.

La squadra nazionale greca di pallanuoto ha mostrato una prestazione impressionante facendo quello che avrebbe dovuto essere un gioco più duro, un gioco da ragazzi per gli atleti greci.

I greci hanno mostrato i denti dall’inizio quando Dimitris Skumpakis ha segnato contro gli americani a pochi secondi dall’inizio della partita.

Dopo una facile vittoria nei primi 10 minuti, i greci hanno mostrato disciplina e determinazione e hanno lasciato la partita 6-3 nel primo tempo.

Durante il secondo tempo, la Grecia ha segnato altri otto gol e gli americani sono riusciti a rompere la difesa greca solo due volte.

Con un totale di quattro vittorie e un pareggio (contro l’Italia), la Grecia si è qualificata al primo posto nel Gruppo A, lasciandosi dietro i campioni del mondo Italia, Ungheria e Stati Uniti.

La storia della squadra greca di pallanuoto

La Grecia ha una storia lunga e di successo con una forte presenza internazionale nei tornei di pallanuoto.

Il più grande successo della Grecia è la medaglia di bronzo che la Grecia ha vinto ai Campionati del mondo nel 2005 e 2015.

I greci hanno anche vinto una medaglia d’argento nella Coppa del Mondo 1997 e tre medaglie di bronzo nella World League nel 2004, 2006 e 2016, oltre a una medaglia d’argento nel 2018.

Inoltre, la squadra greca ha vinto altre quattro medaglie di bronzo in passato: nel 1951, 1991, 1993 e 2013 ai Giochi del Mediterraneo.

La Grecia ha perso una medaglia ai Campionati europei 2016, alle Olimpiadi del 2004, ai Campionati del mondo del 2003 e ai Campionati europei del 1999, piazzandosi quarta in tutte.

La Grecia è una delle sole nove nazionali al mondo ad aver vinto (almeno) una medaglia ai Mondiali, ed è attualmente ottava nel medagliere, una dietro la Germania.

Il paese si è qualificato per nientemeno che ai quarti di finale di tutti i suoi campionati del mondo dal 1994, ha vinto due precedenti medaglie di bronzo e non è mai arrivato sotto il sesto posto dal 2001.

La Grecia ha partecipato ai Giochi Olimpici 16 volte ed è sempre stata presente al torneo dal 1980.

Il loro miglior risultato è stato il quarto posto alle Olimpiadi di Atene 2004, dopo aver perso 5-6 contro la Russia nella corsa per la medaglia di bronzo. I greci si sono assicurati la loro presenza nei quarti di finale in sei casi.

L’attuale squadra olimpica greca comprende i seguenti giocatori: Emmanuel Zardivas, Konstantinos Genidonias, Dimitrios Skumpakis, Marius Kaputsis, Ioannis Fontoulis, Alexandros Papanastasios, Georgios Dervisis, Stellianos Argyropoulos Kanakakis, Konstantos Kanakakis.

Il duo velico greco si classifica ottavo

Il Team Panagiotis Mantis e Pavlos Caiales hanno concluso ottavi mercoledì dopo una dura battaglia per le medaglie.

Dopo 13 anni di navigazione, Mantis e Cagiales smetteranno di competere nella classe dei 470 uomini, poiché oggi è stata la loro ultima apparizione come squadra.

Dalle prossime Olimpiadi, a Parigi, le squadre devono essere miste, quindi Kayalis e Mantis devono avere una compagna di squadra femminile.

Gli australiani Matthew Belcher e William Ryan hanno vinto la medaglia d’oro nella partita di oggi.

La Svezia ha preso l’argento e il bronzo è andato alla Spagna.

READ  Belgio-Francia 2-3: Incredibile sorpresa per i Tricolori, con tre gol in 30 minuti
Written By
More from Muhammad Lalia

Vulcano sull’isola di La Palma: la lava raggiunge il mare – il pericolo di gas tossici

Le autorità portuali hanno vietato alle navi di transitare nell’area Il Lava...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *