La Russia condanna il ritiro da parte della NATO dell’accreditamento dei suoi diplomatici

La NATO ha spiegato che l’accreditamento è stato annullato perché questi diplomatici russi lavoravano segretamente per i servizi di intelligence.

Anche il numero massimo di membri della delegazione russa della NATO è stato ridotto da 20 a dieci.

Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha affermato che le azioni della NATO mostrano che l’organizzazione non vuole migliorare seriamente le relazioni con la Russia.

Peskov ha affermato che le azioni della Nato “non ci permettono di creare illusioni sulla possibile normalizzazione dei rapporti e sulla ripresa del dialogo con la Nato”.

“Al contrario, queste possibilità sono quasi distrutte”, ha detto Peskov.

Il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg non ha discusso delle attività della Russia alla conferenza stampa di oggi, ma ha osservato che a otto diplomatici non è stato negato l’accreditamento a causa di un evento specifico.

Invece, “abbiamo assistito da tempo a un aumento delle violazioni russe, quindi dobbiamo essere vigili e, naturalmente, dobbiamo agire quando vediamo che i membri della delegazione russa presso la NATO sono impegnati in attività che sono incompatibili con attività che sono incoerenti con”, ha detto Stoltenberg.

Ha sottolineato che, nonostante l’incidente, la Nato vuole mantenere il dialogo con Mosca.

Altri stanno attualmente leggendo

READ  Rugby: i Puma "hanno bisogno di riposo", secondo il loro allenatore
Written By
More from Abramo Insigne

I migliori candidati votano alle nuove elezioni in Canada

Nelle elezioni anticipate in Canada, lunedì i migliori candidati hanno espresso il...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *