LA VITA PRIMA DI TE FLIX

[Η ταινία προβάλλεται στο Netflix και με ελληνικούς υπότιτλους]

Questa non è la prima volta che il pluripremiato libro Goncourt di Roman Gary viene mostrato sullo schermo. Nel 1977, due anni dopo la sua uscita, Moussa Mizrahi diresse “Madame Rosa” con Simone Senor e vinse l’Oscar per il miglior film straniero. In Move di Eduardo Ponti, figlio di Sophia Loren e del produttore Carlo Ponti, l’azione si sposta dalla Parigi degli anni ’70 all’attuale Napoli, tenendo conto delle tensioni e dei disordini sociali e politici che colpiscono il nostro mondo attuale.

Il personaggio della vecchia sopravvissuta al campo di concentramento ed ex prostituta, Madame Rosa, rimane lo stesso, ma il ragazzino che porta sotto la sua protezione ora non è dell’Algeria come nel libro e nel film 77, ma della Somalia, essendo arrivato in Italia. Mediterraneo.

Ma alcune cose non cambiano non importa quanti anni passano, e tra di esse si misura il destino dei perseguitati ma anche il potere curativo dell’accettazione, della comprensione e dell’amore. Il film di Ponti ne parla solo con una narrazione completamente stratificata e lineare, ma ha seguito e rispettato con attenzione la meccanica del dramma dolce e amaro senza indulgere in eccessi melodrammatici.

Sophia Loren sostiene la storia con l’arazzo di una star vecchio stile che sa quanto la sua immagine si disfarà e quanto giocare con l’aura della cantante che porta e rimane magnetica anche a 86 e 11 anni dalla sua ultima apparizione al cinema in “Nove” di Rob Marshall. Alcune cose non sono mai così indimenticabili come sembrano, come essere un bravo attore o una delle ultime star del cinema.

READ  Η επιχειρηματική ελίτ της Ιταλίας αδειάζει τον Μπάιντεν για τα μάτια του Π΍ου

vita futura 424

Di fronte a lei, il giovane Ibrahima Gui è all’apice del suo ruolo di una serie di personaggi ben scritti – e benevoli – che completano un giallo cinematografico in cui le tensioni emotive e l’ansia narrativa salgono e scendono in modo prevedibile ma discreto.

Ben fatto e cinematografico, Ponti ha l’atmosfera di un classico dramma con un segno sociale positivo e sembra essere piaciuto al maggior numero di spettatori possibile. Un film che forse non porta nulla di nuovo al cinema adesso, ma che è il benvenuto e perché non è utile in un mondo dove l’accettazione e l’amore dell’altro sono spesso messi alla prova.

"Esperto televisivo sottilmente affascinante. Drogato di alcol. Appassionato di zombie impenitente."

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

SUPERDRAGONBALLHEROES.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.