Neil Lennon condanna il “brutto” crollo dell’Irlanda del Nord per porre fine alle speranze di qualificazione alla Coppa del Mondo | notizie di calcio

Neil Lennon è stato irritato dal crollo “sfortunato” dell’Irlanda del Nord per togliere il suo vantaggio e perdere 2-1 contro la Bulgaria martedì, ponendo fine alle sue speranze di qualificazione per la Coppa del Mondo.

Dopo essere tornata per 2-0 sabato in Svizzera, la squadra di Ian Barakloff aveva bisogno di una serie di risultati quasi miracolosi per raggiungere la fase finale del prossimo anno, ma è caduta al primo ostacolo quando una prestazione perdente nel secondo tempo ha permesso a una Bulgaria in ascesa di emergere da dietro e saltare sopra di loro. Nel girone di qualificazione c.

Lennon, che ha giocato 40 presenze con l’esercito bianco e verde, ha messo in evidenza le prestazioni del suo paese Sky Sport Furioso per la loro resa, il raddoppio di Todor Nedelev ha ribaltato la partita dopo il vantaggio di Connor Washington prima dell’intervallo.

“Questo secondo tempo è stato molto brutto”, ha detto. “Nel primo tempo, la Bulgaria sembrava la squadra peggiore del girone con un ampio margine, abbiamo avuto tre grandi occasioni e poi abbiamo segnato il gol.

“Potevano essere due o tre nel primo tempo, sono usciti nel secondo tempo ed erano completamente passivi. Hanno invitato la Bulgaria a unirsi a loro e la gestione della partita nel secondo tempo è stata patetica.

“Vedo questa Bulgaria come una squadra di terzo livello in questo momento. Non sono vicini a dove erano 10 o 15 anni fa, e certamente non vicini ai giocatori singoli di allora – Berbatov, Petrov. Lascia che il gioco si allontani da loro.

Si prega di utilizzare il browser Chrome per un lettore video accessibile

Highlights delle qualificazioni ai Mondiali tra Bulgaria e Irlanda del Nord.

“Va bene dire che è una squadra giovane, ma devono vincere le partite. Non impareranno giocando in quel modo, né perdendo le partite.

READ  Vulcano sull'isola di La Palma: la lava raggiunge il mare - il pericolo di gas tossici

“A 15 minuti dalla fine eravamo a malapena nella loro metà campo, abbiamo preso un calcio d’angolo, un calcio d’angolo e immediatamente siamo tornati indietro di 50 metri dal campo per uccidere qualsiasi momento.

“Si sono persi completamente. Nessuna leadership, i distacchi tra i tre difensori, il centrocampo e il secondo davanti erano dappertutto. Meritavamo di perdere”.

Il suo ex nazionale dell’Irlanda del Nord, Chris Brent, ha sottolineato l’inizio brillante della Bulgaria nel secondo tempo e la sottomissione nel secondo tempo a Ilyan Iliev che avrebbe determinato il pareggio, ma ha detto che gli uomini di Barakloff avrebbero dovuto avere la maturità per affrontare i loro padroni di casa. Miglioramento del periodo di apertura della claudicatio.

“E’ stato come se una squadra diversa fosse uscita nel secondo tempo”, ha detto. “Hanno apportato modifiche che hanno avuto un impatto positivo su di loro, ma tu lo stai affrontando.

“Nel primo tempo abbiamo parlato di quanto sia debole la Bulgaria in difesa, la giri e poi ti assicuri di difendere la tua metà, ma non siamo usciti dalla nostra metà fino a quando non abbiamo perso 2-1.

“Siamo stati secondi dopo ogni pallone – è stato frustrante da guardare. Ci sono stati molti aspetti positivi dal primo tempo, almeno ti aspetteresti che uscissero e si attenessero ad esso, minimo. È stato davvero, davvero negativo.

“Puoi sederti e sederti, ma prima o poi devi andare a lavorare. Va bene dire che la Bulgaria può prendere la palla a 40 metri dal nostro obiettivo, e puoi sentirti a tuo agio con questo, ma non l’abbiamo mai fatto.

“Sembrava che ci avrebbero creato problemi ogni volta che ricevevano la palla. Eravamo bravi a farlo prima, quando facevamo bene. Lascia che allungano la palla lontano, fermano la croce, anche se arriva, faremo occupatene.”

Barakloff si lamenta dell’incantesimo del secondo tempo

L’allenatore Barakloff ha stabilito un periodo di 25 minuti dopo l’intervallo in cui sentiva che la sua squadra non era riuscita a riprendere il controllo della partita a Sofia per incolpare la loro sconfitta, e ha rifiutato di attribuire la sconfitta alla fatica provata giocando con i 10 uomini in Svizzera. in un. Il sabato.

Raccontare Sky Sport:Devi vincere i tuoi duelli singoli, devi vincere le tue piccole schermaglie. Hanno iniziato la loro strada per 20 minuti ed è allora che hanno segnato quando hanno avuto il sopravvento.

“Siamo stati disorganizzati nel nostro gioco, non abbiamo ricevuto il nostro primo passaggio, non abbiamo messo la palla in aree larghe e alte come abbiamo fatto nel primo tempo, ed è stato un po’ agitato. Che fosse un po’ stanchi o stanchi, non abbiamo gestito molto bene la partita, a causa di quell’incantesimo che ci è costato.

“E’ stata una partita che abbiamo controllato nel primo tempo, abbiamo creato alcune buone occasioni e non le abbiamo prese, tranne il gol. Siamo entrati nel primo tempo e abbiamo parlato di tornare più forti, muovere la palla, ottenere un punto d’appoggio nel gioco di nuovo.

“Avranno un incantesimo in cui verranno da noi, e dobbiamo affrontarlo, assicurarci di vincere le seconde palle, tutte le piccole schermaglie del gioco e per 20 minuti su il secondo tempo che si ferma”.

Paraklog dovrebbe restare a Euro 2024?

xxx

Il contratto di Baraklough con il suo paese è scaduto alla fine di questo periodo di qualificazione dopo aver vinto solo quattro delle sue 18 partite, anche se sono stati segnalati colloqui positivi tra l’allenatore e la federcalcio irlandese per quanto riguarda il suo prolungamento del contratto.

READ  Come nascondere lo stato di WhatsApp a persone specifiche nei tuoi contatti

Sia Brent che Lennon hanno convenuto che le ultime due partite dell’Irlanda del Nord – in casa contro Lituania e Italia il mese prossimo – si sarebbero rivelate fondamentali per il suo futuro.

Brent ha dichiarato: “Michael O’Neill, forse l’allenatore di maggior successo che abbiamo avuto negli ultimi tempi, ha avuto un inizio difficile anche nel suo incarico. È facile dire che non ha vinto molte partite, ma siamo un piccolo paese E’ al ritorno da un periodo di grandi successi che i giocatori sono arrivati ​​alla fine sbagliata della loro carriera, e lui deve coinvolgere alcuni giocatori più giovani.

Questo è positivo per noi in futuro, quindi le prossime due partite erano di gomma morta in termini di gruppo, ma per lui e il suo staff tecnico vorranno due aspetti positivi per mostrare ai fan che può fare il lavoro e devi andare avanti. È un business basato sui risultati e se non vinci le partite sarà difficile”.

Due scarsi risultati al Windsor Park il mese prossimo potrebbero lasciare l’Irlanda del Nord in una posizione inferiore nel sorteggio delle qualificazioni a Euro 2024, e Lennon ha aggiunto che questa dovrebbe essere la priorità numero uno di Paraklof, indipendentemente da chi verrà scelto per guidare il paese in quella competizione.

Ha detto: “L’Italia che viene a Belfast si prende cura di sé. Da un punto di vista psicologico, i giocatori alzeranno il loro livello di gioco. La Lituania è una squadra povera, in casa vuoi vincere quella partita con l’Italia. Quindi sono bravi. . I giochi sono in modi diversi.

Written By
More from Izer Noemi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *