Cumber

Cumber, conosciuto anche come il Saiyan malvagio, è uno dei principali antagonisti dell’anime Super Dragon Ball Heroes. Egli è uno dei detenuti di Fu sul Pianeta prigione. Il saiyan indossa una camicia di forza con sopra il marchio di Fu, che limita la sua immensa forza distruttiva. Fisicamente, Cumber è molto simile a Radish, fratello di Goku, ma molto più pericoloso e dall’aspetto più truce. Le sue abilità si basano sull’energia negativa che il suo corpo riesce a sprigionare abbondantemente. E’ un essere spietato e maligno, il cui unico scopo è la distruzione. A prima vista, Cumber sembra essere forte quanto divinità come Lord Beerus, se non addirittura più potente. 

Per certi aspetti, data anche la sua sete gratuita di distruzione, Cumber può ricordare anche villain come Broly, il Super Saiyan della Leggenda. Tuttavia, a differenza di quest’ultimo, Cumber sembra mantenere un minimo di razionalità durante il combattimento. Per poterlo fronteggiare in maniera più opportuna, Goku e Vegeta sono costretti a trasformarsi in Super Saiyan Blue e addirittura ad usare la fusione tramite orecchini Potara. 

Grazie alla sua energia negativa, è in grado di generare due mani oscure con le quali combatte contro il suo avversario. Come per molti altri saiyan, anche il nome di Cumber deriva da un ortaggio. In tal caso si tratta di una storpiatura del termine inglese cucumber, che vuol dire cetriolo. 

Cumber viene controllato costantemente da Fu e sa bene che tramite una semplice distrazione da parte sua, il Saiyan malvagio potrebbe creare notevoli danni al Pianeta prigione. Durante la trasformazione del saiyan in scimmione il timore di Fu diviene realtà e sarà lui stesso a dover intervenire, trasformandosi in Super Fu. Tramite il nuovo potere, il mago-stregone riuscirà ad assorbire l’onda di energia con cui il saiyan si era trasformato, facendolo regredire allo status normale. Poco si sa del passato di Cumber, ma sembra che la sua esistenza fosse nota alla maggior parte del popolo del pianeta Vegeta, a causa della sua smisurata malvagità, addirittura superiore agli standard dei saiyan, un tempo barbari conquistatori e distruttori.

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *