Trump afferma che Putin “non è preoccupato” per le minacce di Biden a causa della sua “patetica capitolazione” a Kabul

Donald Trump ha condiviso un rapporto più stretto con Putin rispetto al suo successore alla Casa Bianca

L’ex presidente Donald Trump ha affermato che Vladimir Putin “non era preoccupato” per eventuali minacce o avvertimenti da parte del presidente Joe Biden dopo che i due leader mondiali hanno parlato per quasi due ore martedì sulla situazione sempre più tesa in Ucraina.

Biden e il presidente russo si sono incontrati tramite chat video per discutere dell’accumulo di truppe del suo paese al confine con l’Ucraina. I funzionari di Kiev si sono impegnati con le forze armate statunitensi a inviare più armi, temendo un’imminente invasione.

Ha detto al presidente Putin che qualsiasi attacco alla sovranità del paese dell’ex Unione Sovietica avrebbe comportato costi reali, comprese dure sanzioni.

Trump, che condivideva una relazione più calorosa con Putin rispetto a Biden, ha deriso la posizione assertiva del suo avversario democratico e ha notato il ritiro militare degli Stati Uniti dall’Afghanistan ampiamente criticato ad agosto.

Vladimir Putin ripensa alla nostra patetica resa in Afghanistan, lasciando dietro di sé soldati morti, cittadini americani e attrezzature militari per un valore di 85 miliardi di dollari. Poi guarda Biden. Non è preoccupato! Lo ha annunciato Trump in un comunicato tramite Save America PAC.

Putin aveva elogiato Trump in un’intervista alla NBC all’inizio di quest’anno, “Beh, finora, penso che l’ex presidente degli Stati Uniti Mr. Trump sia una persona eccezionale e di talento, altrimenti non sarebbe diventato presidente degli Stati Uniti”.

E a ottobre, il presidente russo ha elogiato Biden per essersi ritirato dall’Afghanistan nonostante le critiche bipartisan da parte di leader e legislatori in patria.

Ma martedì mattina, il presidente è stato visto salutare Putin e ridere durante quella che doveva essere una videochiamata tesa.

In una dichiarazione rilasciata martedì pomeriggio, Trump ha affermato che Putin

In una dichiarazione rilasciata martedì pomeriggio, Trump ha affermato che Putin “non era preoccupato” per Biden

Il presidente Biden saluta il presidente Putin e gli dice che spera che si incontreranno faccia a faccia la prossima volta

Il presidente Biden saluta il presidente Putin e gli dice che spera che si incontreranno faccia a faccia la prossima volta

Ma la Casa Bianca ha affermato che Biden ha tenuto colloqui duri con la sua controparte russa nella loro conversazione di due ore e ha chiarito che qualsiasi invasione dell’Ucraina dovrebbe affrontare sanzioni economiche “forti” e “altre misure”.

Durante la video chat, Biden ha espresso le profonde preoccupazioni degli Stati Uniti e dei nostri alleati europei sull’escalation delle forze russe che circondano l’Ucraina e ha chiarito che gli Stati Uniti e i nostri alleati risponderanno con forti misure economiche e di altro tipo in caso di escalation militare , ha detto la Casa Bianca in una lettura della chiamata.

La Casa Bianca ha osservato che “il presidente Biden ha ribadito il suo sostegno alla sovranità e all’integrità territoriale dell’Ucraina e ha chiesto una riduzione dell’escalation e un ritorno alla diplomazia”. Ci saranno colloqui di follow-up a livello di personale.

Le agenzie di stampa russe hanno diffuso un video dei primi minuti della telefonata.

In esso, Biden ha delle difficoltà tecniche e sembra che si sia dimenticato di accendere il microfono.

“Saluti, signor presidente”, ha detto Putin a Biden in russo.

Ci fu silenzio dall’altra parte e poi Biden fu visto sporgersi in avanti e premere un pulsante.

“Eccoti qui”, disse Biden all’improvviso.

Terminata la telefonata con Putin, la Casa Bianca ha diffuso una propria foto della conversazione virtuale

Terminata la telefonata con Putin, la Casa Bianca ha diffuso una propria foto della conversazione virtuale

“Ciao”, ha aggiunto, ridendo e salutando la sua controparte russa. ‘È bello rivederti.’

Biden è stato anche sentito dire a Putin durante un’altra breve clip da lì: “Non ci siamo potuti vedere al G-20”. Spero che la prossima volta che ci incontreremo potremo farlo di persona.

La chiamata è iniziata alle 10:07 ET, secondo la Casa Bianca. La stampa statunitense non è stata autorizzata a vedere la conversazione. La Casa Bianca ha detto che è finito alle 12:08.

READ  EnYou - Rafforzare la gestione ambientale attraverso le piccole e medie imprese giovanili

Al termine della chiamata, la Casa Bianca ha pubblicato una foto di Biden nella Situation Room della Casa Bianca.

La Casa Bianca legge la telefonata di Biden con Putin

Il presidente Joseph R. Biden, Jr. ha avuto oggi una videochiamata sicura con il presidente russo Vladimir Putin per discutere una serie di questioni nell’agenda USA-Russia. Il presidente Biden ha espresso le profonde preoccupazioni degli Stati Uniti e dei nostri alleati europei per l’escalation delle forze russe che circondano l’Ucraina e ha chiarito che gli Stati Uniti e i nostri alleati risponderanno con forti misure economiche e di altro tipo in caso di escalation militare. Il presidente Biden ha ribadito il suo sostegno alla sovranità e all’integrità territoriale dell’Ucraina e ha chiesto la riduzione dell’escalation e il ritorno alla diplomazia. I due presidenti hanno incaricato le loro squadre del follow-up e gli Stati Uniti lo faranno in stretto coordinamento con alleati e partner. I presidenti hanno anche discusso del dialogo USA-Russia sulla stabilità strategica, un dialogo separato sul ransomware e un lavoro congiunto su questioni regionali come l’Iran.

@POTUS ha tenuto oggi una videochiamata sicura con il presidente russo Putin per discutere una serie di argomenti nelle relazioni USA-Russia, comprese le nostre preoccupazioni sulle attività militari russe al confine con l’Ucraina e le questioni informatiche e regionali “, ha affermato la Casa Bianca in un tweet.

Nella foto della Casa Bianca, Biden è visto smascherato a capotavola, con il segretario di Stato mascherato Anthony Blinken e il consigliere per la sicurezza nazionale Jake Sullivan in disparte.

Putin è stato in contatto dalla sua residenza nella località del Mar Nero di Sochi. È il quarto colloquio diretto tra i due leader quest’anno, dopo due appelli e un vertice a Ginevra.

Dopo la conversazione con Putin, Biden parlerà con il presidente francese Emmanuel Macron, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il primo ministro italiano Mario Draghi e il primo ministro britannico Boris Johnson, secondo la Casa Bianca.

READ  30 besten Tende Da Sole Avvolgibili getestet und qualifiziert

Inoltre, dopo la chiamata, Sullivan è apparso nella sala riunioni della Casa Bianca e gli è stato chiesto direttamente se fosse in programma l’invio di più truppe statunitensi.

Sullivan ha risposto che se ci fosse stata una “escalation militare” in Ucraina da parte della Russia, gli Stati Uniti si sarebbero aspettati che gli alleati degli stati baltici, tra cui Romania, Polonia e altri, fossero sempre più preoccupati per la loro sicurezza.

“Ci aspettiamo che cercheranno capacità aggiuntive e potenziali schieramenti aggiuntivi, e gli Stati Uniti cercheranno di rispondere favorevolmente a queste cose in caso di un’ulteriore incursione in Ucraina”, ha risposto Sullivan.

Sullivan ha anche chiarito che gli Stati Uniti hanno pianificato di rispondere con più forza di quanto abbia fatto l’amministrazione Obama nel 2014, quando la Russia ha invaso e annesso la Crimea dall’Ucraina.

“Ti guarderò negli occhi e ti dirò che il presidente Biden ha guardato negli occhi il presidente Putin e gli ha detto oggi che le cose che non abbiamo fatto nel 2014 siamo pronti a farlo ora”, ha detto Sullivan ai giornalisti.

“In termini di dettagli, preferiamo portarlo direttamente ai russi, non negoziare pubblicamente e non telegrafare i nostri pugni”, ha continuato Sullivan. “Ma stiamo preparando per i russi, in dettaglio, il tipo di azioni che stiamo considerando”.

Nel frattempo, l’Ucraina ha avvertito di un “sanguinoso massacro” e di cinque milioni di ucraini in fuga in Europa se la Russia decide di invadere Kiev.

Le immagini satellitari mostrano un numero crescente di truppe russe ammassate ai confini dell’Ucraina, fino a 175.000 secondo gli analisti statunitensi.

Lo ha detto il ministro della Difesa ucraino Oleksiy Reznikov CNN Ci sarebbe un “massacro davvero sanguinoso” se la Russia invadesse l’Ucraina e avvertisse che “anche gli uomini russi torneranno nelle bare”.

"Esperto di social media. Ninja della cultura pop. Appassionato di viaggi malvagi. Appassionato di zombi hipster. Amante della tv freelance."

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

SUPERDRAGONBALLHEROES.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.