Venere: scienziati straordinari, la grande scoperta


Il pianeta Venere, che è il più vicino alla Terra, ma anche uno dei più vicini al Sole, ha fatto ancora una volta una scoperta sorprendente da parte degli scienziati che hanno scoperto qualcosa che non sembrava possibile. Gli scienziati hanno scoperto che fu Venere a essere stata colpita dal pianeta e a scontrarsi con la Terra miliardi di anni fa, quando la luna si stava separando e rimaneva nella sua orbita come la vediamo ora.

Venere si trova nel sistema solare tra la Terra e il sole, il che significa che qualsiasi corpo cosmico che non si schianta contro il nostro pianeta ha un’alta probabilità di colpirlo durante il suo viaggio verso il sole. Il pianeta che avrebbe colpito la Terra e si sarebbe separato per formare la Luna non sarebbe stato completamente distrutto, i suoi resti sarebbero usciti dal nostro pianeta per raggiungere Venere a causa della forza gravitazionale del Sole.

Venere: scienziati straordinari, la grande scoperta

Venere è stata il bersaglio di molti resti di corpi cosmici che si sono scontrati con la Terra e si sono diretti verso di essa, o si sono scontrati direttamente con il pianeta molto vicino al Sole. La forza gravitazionale del Sole attirerà sulla stella qualsiasi corpo cosmico che potrebbe colpire la Terra, quindi è improbabile che Venere non abbia colpito nessun oggetto che ha colpito la Terra e non sia stato completamente distrutto.

“L’idea è che un collisore diretto verso il sistema solare esterno tenderà a vedere prima la Terra e a scontrarsi con essa prima di incontrare Venere. Pertanto, la Terra funge da “avanguardia” per Venere, proteggendola dall’impatto iniziale (mentre la Terra stessa non ha un tale pianeta in prima linea). Poi Venere si scontra con i resti di quella sonda, fondendosi con essa. Queste due collisioni hanno diverse masse di impatto, diverse velocità e persino direzioni, che potrebbero portare alle differenze che vediamo tra i pianeti ora. “

Venere si scontra anche con molti corpi che non colpiscono la Terra, ma solo se il suo percorso coincide con il percorso del corpo cosmico, e questo accade spesso. La teoria che gli scienziati ora applicano a Venere si applica anche ad altri pianeti nell’universo, inclusa la Terra, quindi non stiamo parlando di qualcosa che non può essere spiegato in più modi di quanto sappiamo in questo momento.

READ  L'ex presidente degli Stati Uniti Clinton sta facendo progressi ma rimarrà in ospedale

Venere si scontrerà sicuramente con altri corpi cosmici in futuro, e resta da vedere quanto sia potente e se ce ne saranno alcuni che colpiranno la Terra.

Written By
More from Emet Silvana

L’app di traduzione per gatti è caricata con MeowTalk per parlare con i gatti in modo che possano parlare tra loro! 2021

Presentazione di un’app per la traduzione di gatti utilizzando MeowTalk. Caricalo per...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *