“Diritto di votare per 3 mesi di residenza” “Diversità” di basso livello in Giappone come dimostra l’ordinanza della città di Musashino Rifiuto di votare a New York in soli 30 giorni | Presidente in linea

Ha respinto la legge municipale di Musashino, che ha sentito la chiusura del Giappone

Il 21 dicembre 2021, il consiglio comunale ha respinto un disegno di legge presentato dalla città di Musashino di Tokyo per consentire i referendum degli stranieri. La bozza di decreto stabilisce che i titoli di voto devono essere maggiori di 18 anni con un indirizzo in città da almeno 3 mesi e possono partecipare i residenti stranieri con gli stessi requisiti dei residenti giapponesi.

写真 = iStock.com / twinsterphoto

L’immagine è un’immagine

Solo il 9 dicembre la notizia è stata che il Consiglio comunale di New York ha concesso ai residenti permanenti e ai titolari di permesso di lavoro che hanno tenuto un indirizzo in città per più di 30 giorni il diritto di voto per gli stranieri purché vivano per 30 giorni. campo di riso. In confronto, il rifiuto della legge referendaria del 21 da parte di Musashino City è stato un evento che ha colpito ancora una volta il Giappone per la sua insularità e mancanza di diversità.

Nel caso di New York, sebbene il periodo di soggiorno sia inferiore a 30 giorni, requisiti simili allo status di soggiorno sono specifici in quanto limitati a coloro che hanno ottenuto un permesso di soggiorno permanente o un permesso di lavoro. D’altra parte, nel caso di Musashino City, è ampiamente accettato dai residenti stranieri in base al requisito del titolo di 3 mesi. Sebbene ci sia una differenza tra il diritto di voto in un territorio e il diritto di voto in un referendum, è stato criticato perché il disegno del sistema era insoddisfacente. Tuttavia, è irragionevole dal punto di vista di prendere di mira una società simbiotica che riconosce la diversità, non riconoscere in modo uniforme i diritti di voto locali e i diritti referendari perché alieni.

READ  120 anni di terremoti e tsunami in due minuti!

Concedere il diritto di voto ai residenti stranieri non è un problema nella costituzione o nella legge del Giappone. Come affermato in una decisione della Corte Suprema del 1995, è costituzionalmente possibile concedere diritti di voto locale a “residenti permanenti, ecc.”, ma la legge deve essere modificata. D’altra parte, un referendum sul decreto non richiede una revisione della legge.

Il motivo dietro l’impossessamento incessante della città di Musashino

Mentre ci sono già governi locali che concedono plebisciti agli stranieri, perché questa volta solo il disegno di legge di Musashino City?implacabileMerdaÈ stato mangiato e ha attirato l’attenzione?

Come fattore diretto, alcuni membri del Parlamento, tra cui il membro del Partito Liberal Democratico Akihisa Nagashima, e il suo collegio elettorale di Musashino City, hanno pubblicizzato le loro opinioni opposte sui media e tenuto discorsi per strada. Scritto dal punto di vista opposto, il gruppo di incitamento all’odio ha reso questo problema un buon obiettivo.

Come fattore strutturale, l’ammissione degli stranieri allo status di residenza per Specific Skill #1 è iniziata nell’aprile 2019 e, a differenza dei tirocinanti tecnici tradizionali che hanno fornito contributi internazionali, in aree dove c’è carenza di manodopera. Iniziare ad accettare lavoratori stranieri in Giappone in preparazione al futuro aumento del numero di stranieri,Procedure complete per l’accettazione e la convivenza con risorse umane straniereSembra essere correlato alla dichiarazione di “come paese”.

In previsione di un tasso di natalità in calo e dell’invecchiamento della popolazione, il governo sta aumentando il numero di politiche per incoraggiare i residenti stranieri a partecipare alla società, ritenendo necessarie politiche per realizzare una società simbiotica con gli stranieri. In queste circostanze, le persone che desiderano prevenire la tendenza dei residenti stranieri a pensare che i residenti stranieri dovrebbero partecipare a referendum in una società simbiotica che riconosce la diversità come governo locale, prova un certo senso di crisi. Penso che lo sia anche lo sfondo.

READ  Uno strano sistema planetario a 150 anni luce dalla Terra

Quando si introduce un nuovo sistema, ci sono voci che si oppongono a tutto, dai pregiudizi e dagli stereotipi. La partecipazione politica delle donne una volta era contraria. Tuttavia, ora ci sono preoccupazioni per la carenza di attrici politiche femminili. Ci sono già molti casi in Giappone a cui hanno partecipato residenti stranieri, come un referendum che chiede se città, paesi e villaggi saranno incorporati o meno. Il modo in cui le qualifiche del plebiscito come leader di una comunità simbiotica saranno determinate in futuro è lasciato al libero governo del governo locale, con i suoi vantaggi e svantaggi. Dopo il veto, il sindaco Riko Matsushita ha detto che vorrebbe ripresentare dopo aver esaminato la bozza di decreto su “come stabilire determinate condizioni per la concessione del diritto di voto agli stranieri”.

Quindi, risolviamo i requisiti di qualificazione al voto per i residenti stranieri nel referendum locale.

"Esperto di social media. Ninja della cultura pop. Appassionato di viaggi malvagi. Appassionato di zombi hipster. Amante della tv freelance."

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

SUPERDRAGONBALLHEROES.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.