Dopo la formazione di un Consiglio Sovrano, Al-Burhan sblocca gli articoli di costituzionalità

Poche ore dopo aver annunciato la formazione di un nuovo Consiglio Sovrano nel Paese, il capo del Consiglio Sovrano sudanese ha rilasciato una dichiarazione Abdel Fattah Al-BurhanIeri sera, giovedì, è stata presa la decisione di sbloccare alcuni articoli del documento costituzionale.

La decisione includeva gli articoli (11), le clausole (1), (2), (12), (15) e (16) con tutte le loro clausole ad eccezione della frase (libertà e cambiamento) in tutte le clausole.

Mentre ha sottolineato la conservazione dei diritti e degli obblighi derivanti dall’Accordo di pace di Juba in Sudan del 3 ottobre 2020, a condizione che la decisione abbia effetto dalla data della sua firma.

Al-Burhan aveva annunciato la sospensione degli articoli del documento firmato a seguito di un accordo di condivisione dei poteri tra il consiglio militare al potere e l’opposizione civile nell’agosto 2019, come parte di un pacchetto di decisioni prese il 25 ottobre, che includeva la dichiarazione dello stato di emergenza e lo scioglimento del Consiglio di sovranità e del Consiglio dei ministri.

Articoli annullati

È interessante notare che gli articoli che erano stati precedentemente cancellati o congelati includevano l’articolo 11, che afferma che il Sovrano Consiglio è il capo dello Stato e il simbolo della sua sovranità e unità, e l’articolo 12, che riguarda le competenze del Sovrano Consiglio per quanto riguarda la nomina del presidente del Consiglio e l’approvazione della nomina dei ministri e dei governatori, oltre all’articolo 15 relativo al Consiglio dei ministri, al suo ruolo e appartenenza I suoi membri sono per le Forze della libertà e del cambiamento, ad eccezione del Ministri della Difesa e dell’Interno.

Comprendeva anche l’articolo 16 che definisce il mandato e i poteri dei ministri e l’attuazione dei compiti del periodo transitorio, e il terzo punto dell’articolo 24 sul Consiglio legislativo, la sua composizione e le quote per le affiliazioni dei suoi membri, che prevede di concedere alle Forze della Libertà e del Cambiamento il diritto di formare il 67% del Consiglio Legislativo oltre al diritto di consultarsi con il restante 33%.

READ  De l'Italie à Rimouski per studio

Comprendeva anche l’articolo 71 relativo alle strutture di governance nel periodo di transizione, concordato tra le componenti civile e militare. Così come l’articolo 72, che prevede lo scioglimento del Consiglio militare non appena i membri del Consiglio di sovranità prestino giuramento costituzionale.

Dalle manifestazioni a Khartoum – The Associated Press

nuova tavola

È interessante notare che questi sviluppi sono arrivati ​​dopo che il capo dell’esercito sudanese ha formato un nuovo Consiglio di sovranità di transizione nel paese, che è l’istituzione che ha detenuto il potere congiuntamente con il governo civile dal rovesciamento di Omar al-Bashir nel 2019, secondo quanto lo ha annunciato ieri sera la televisione ufficiale.

Mentre Al-Burhan ha mantenuto la sua posizione di presidente del Consiglio, Muhammad Hamdan Dagalo (Hemedti) ha mantenuto anche la sua posizione di vicepresidente del Consiglio.

Il nuovo consiglio era composto da Shams El-Din Kabashi Ibrahim, Yasser Abdel-Rahman Hassan Al-Atta, Ibrahim Jaber Ibrahim, Malik Agar, Al-Taher Abu Bakr Hajar, Al-Hadi Idris Yahya, Raja Nicolas Abdel-Masih, Abu Al- Qasim Mohamed Mohamed, Youssef Gad Karim (rappresentante del Kordofan), Abdul Al-Baqi Abdul-Qader e Salma Abdul-Jabbar (rappresentante della regione centrale).

La nomina del rappresentante del Sudan orientale nel Sovrano Consiglio è stata rinviata a “più consultazioni”.

"Esperto di social media. Ninja della cultura pop. Appassionato di viaggi malvagi. Appassionato di zombi hipster. Amante della tv freelance."

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

SUPERDRAGONBALLHEROES.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.