Il ministro delle Finanze Nicolas Casadei e il Tesoro degli Stati Uniti hanno concordato di combattere il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo

A margine degli incontri annuali del Gruppo della Banca mondiale e del Fondo monetario internazionale, il ministro delle Finanze Michael Kaplan ha incontrato il vicesegretario al Tesoro statunitense responsabile per le questioni internazionali.

Durante questo incontro, si è concluso che la Repubblica Democratica del Congo ha conquistato la fiducia del Tesoro statunitense per le riforme strutturali già intraprese e beneficerà anche del suo sostegno nella sua aspra lotta contro la corruzione e il riciclaggio di denaro. Finanziamento monetario e del terrorismo (AML/CFT). Tale sostegno si estenderà anche all’attuazione di riforme volte a sostenere lo sviluppo economico del Paese.

Durante questo incontro, il Tesoro degli Stati Uniti, attraverso il suo Vice Segretario, ha fornito assistenza pluriennale su vari argomenti, tra cui: migliorare la governance e la trasparenza per combattere efficacemente la corruzione e il riciclaggio di denaro, rafforzare le capacità del futuro BDC e migliorare la raccolta fondi personale. Imposta sul reddito attraverso la digitalizzazione, creazione di una stanza di compensazione per il dollaro USA e il franco congolese.

A seguito della difesa di alto livello di Nicholas Kazadi, il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha ribadito l’interesse degli Stati Uniti per una sincera cooperazione bilaterale con la Repubblica Democratica del Congo. Il Tesoro degli Stati Uniti ha affermato che la cooperazione fa parte delle ambizioni dell’amministrazione Biden-Harris e dovrebbe aiutare a far progredire la democrazia. Al riguardo, il Tesoro statunitense ha sottolineato la necessità espressa dalla Repubblica Democratica del Congo di lavorare a stretto contatto su progetti di strutturazione al fine di migliorare la propria situazione economica. In qualità di attore di primo piano nella lotta al riciclaggio di denaro e al finanziamento del terrorismo, il Dipartimento del Tesoro statunitense si è offerto di assistere la Repubblica Democratica del Congo nel miglioramento e nell’attuazione del proprio quadro nazionale per la lotta al riciclaggio di denaro e al finanziamento del terrorismo.

READ  Petrucci è triste perché gli è stato negato l'addio al pubblico italiano

Inoltre, il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha accolto con favore il Rapporto completo dell’FMI del maggio 2021 sulla governance e la lotta alla corruzione nella Repubblica Democratica del Congo. Il rapporto contiene raccomandazioni volte ad affrontare le principali debolezze del sistema di governance economica del Paese. Il Tesoro statunitense chiede l’impegno della Repubblica Democratica del Congo ad attuare le raccomandazioni del rapporto nell’ambito del nuovo programma concluso con il Fondo Monetario Internazionale. Questo incontro consentirà sicuramente di individuare i prossimi passi per l’effettiva attuazione dell’impegno pluriennale di assistenza alla Repubblica Democratica del Congo, con l’obiettivo di elevare il suo sistema finanziario al livello delle aspettative della popolazione. Altri interessi includono la comprensione del tipo di assistenza necessaria per attuare le raccomandazioni del Fondo monetario internazionale nel suo rapporto del maggio 2021 e la collaborazione con gli Stati Uniti sulle sanzioni statunitensi contro istituzioni e figure implicate in crimini economici. Nella Repubblica Democratica del Congo strategie efficaci per soluzioni più sostenibili, il tema della digitalizzazione della filiera della riscossione dei tributi nonché l’istituzione di una stanza di compensazione. Le discussioni continueranno per affrontare tutte le sfide rilevanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *