Monaco: l’arrivo del campione europeo “affidabile” Emerson Palmieri ha davvero trasformato il Lione?

“Paqueta mi ha detto di venire senza pensare perché qui ha trovato il calcio ed è molto felice. Quindi ho preso una decisione rapida e sapevo che era la decisione giusta dopo aver parlato con lui. “Il contributo di Lucas Paqueta a OL è senza dubbio brutale in questa stagione. Ci sono ovviamente le sue prestazioni da solista (4 gol e un passaggio in Ligue 1), il suo ruolo nel tornare in avanti con il connazionale Bruno Guimarães, ma anche la sua influenza nell’arrivo di Emerson Palmieri questa estate al Lione.

Perché da quando Ferland Mendy ha lasciato il Real Madrid nel 2019, OL ha faticato a trovare un lato sinistro coerente. Che sia stato il raddoppio di Koné-Marçal nel 2019-20, o quello che Cornet e De Sciglio hanno formato la scorsa stagione, non siamo stati lontani dall’affrontare la debolezza cronica della forza lavoro del Lione. “Ecco, abbiamo a che fare con una persona di pura sinistra e un vero specialista in questa posizione, e apprezziamo Jean-Marc Chanlet, difensore OL dal 2000 al 2003. Mi sembra che sia più completo di Cornet e de Sciglio svilupparsi in questa posizione”.

Il 25 settembre Emerson viene espulso al 14′, contro il Lorient (1-1), dopo una decisione ispirata da Bastien Descheppe. – Jeff Bachaud / Agence France-Presse

“Mi sento davvero a casa qui”

Un’impressione condivisa da Antoine, tifoso del Lione, a due mesi dall’arrivo di Emerson in Ligue 1: “Cornet, ovviamente difensiva, non era la sua posizione normale. Tutti i suoi errori si sono trasformati in un’occasione da gol. Per quanto riguarda De Sciglio, la preoccupazione principale era attaccando. , dato il suo gioco molto stereotipato. Lì, Emerson non fa la differenza con la palla come Ferland Mendy. Ma tutto ciò che fa lo fa bene sia in difesa che in attacco. Puoi essere sicuro che lo farà mai affondare la sua squadra.” Così è stato una volta, il 25 settembre contro il Lorient (1-1), ma il suo licenziamento molto presto nella partita (14) è stato dovuto a una strana decisione arbitrale di Bastien Descheppe.

READ  Ma perché gli aggressori nazisti hanno combattuto così duramente? / Coppa del Mondo FIFA 2022 / Qualificazioni / Irlanda del Nord-Italia / SOFOOT.com

Per il resto, la 27enne italo-brasiliana ha mostrato grande efficienza nelle altre sette partite con l’OL, a cui va aggiunto un gol prezioso (anche di destro) contro il Troyes (3-1). “Il mio adattamento è stato molto veloce grazie ai giocatori e al dispositivo”, ha riassunto la persona in questione il mese scorso. “Mi sento già a casa qui. Una schietta integrazione di un giocatore che ha appena vinto un mese e mezzo di calcio prestigioso titoli, la Champions con il Chelsea e l’Euro per selezione italiana”.

Inserisci “Opzione di acquisto prioritario” in questo prestito di 1 anno di OL

Emerson ha un curriculum impressionante [il compte aussi une Ligue Europa en 2019 avec Chelsea]Jean-Michel Aulas si ricordò quando arrivò. È una grande sorpresa e una grande soddisfazione essere in OL oggi. Abbiamo anche il potenziale per posizionarci ed essere una priorità dopo questo prestito. Perché oltre a questo prestito di un anno (500.000 € + 500.000 € di bonus massimo), il Lione potrebbe aver avuto un buon profumo includendo un’opzione di acquisto prioritario durante la finestra di trasferimento del 2022.

Nel marzo 2017, Emerson, all'epoca accanto alla Roma, si è distinto per la grande atmosfera al Parc OL, durante l'impressionante vittoria (4-2) del Lione negli ottavi di Europa League.
Nel marzo 2017, Emerson, all’epoca accanto alla Roma, si è distinto per la grande atmosfera al Parc OL, durante l’impressionante vittoria (4-2) del Lione negli ottavi di Europa League. – Claude Paris / AP / SIPA

Colui che afferma di essersi distinto per “effervescenza di campo” a Lione nel 2017, mentre giocava a Roma (andata degli ottavi di Europa League, vinta 4-2 dall’OL), ha iniziato la sua carriera professionistica a 17 anni con Santos, al fianco di Neymar fino alla sua partenza per il Barcellona nel 2013. L’esilio in Europa è avvenuto un anno dopo con Emerson, con il Palermo e poi con la Roma.

READ  Belgio-Francia 2-3: Incredibile sorpresa per i Tricolori, con tre gol in 30 minuti

“È molto brasiliano nel suo gioco”.

“Avevamo già sentito parlare del suo potenziale al Palermo ma è esploso con la Roma nel 2016-2017, decifrandolo Nuvole Millard PaciniEurosport, giornalista calcistico italiano. Le sue qualità offensive erano evidenti e la sua immagine spiccava un po’ nel campionato italiano. È molto brasiliano nel gioco, oltre che nella cultura, ma è stato subito adottato in Italia, prima ancora di essere adottato con la Nacional. [à partir de septembre 2018]. Purtroppo nell’ultima partita di Totti contro il Genoa si è infortunato al legamento crociato. [3-2, le 28 mai 2017]. Era come se fosse stato stroncato nel bel mezzo del viaggio, e da lì la sua storia con la Roma si è complicata. “

Sta ancora restituendo al club romeno una cifra ordinata (20 milioni di euro + 9 milioni di euro) approdando al Chelsea a gennaio 2018. Di certo, con i Blues, ha solo 22 esperienze in Premier League in tre anni e mezzo, nonostante la sua abilità tra terzino sinistro e centrocampista sinistro. Ma la presenza di Marcos Alonso e Ben Chilwell come rivali per il lavoro è più agguerrita di Henrique Silva in questa stagione. Corsia cruciale nel gol di apertura di Olivier Giroud nella finale di Europa League 2019 (4-1 contro l’Arsenal), Emerson Palmieri in particolare aveva raggiunto il picco quest’estate giocando le ultime tre partite dell’Italia agli Europei, compreso il secondo tempo. Finale come inizio.

“Non sono un giocatore che ti creerà problemi quando non gioca”

Ricorda Guillaume Maillard Pacini, “Leonardo Spinazzola era chiaramente il detentore dell’euro fino al suo infortunio, ma Emerson non era degno quando giocava. È affidabile e anche realizzato oggi. Roberto Mancini ama il suo stato d’animo, il suo impegno e la sua professionalità. Non è un giocatore che ti creerà problemi quando non sta giocando, è sicuramente una buona mossa per l’OL”. ha finora portato a un record di 5 gol e 6 assist in 135 partite (in tutte le competizioni) da quando è arrivato in Europa sette anni fa.

Penso che Peter Bosz, che è stato intervistato questa settimana da Canal+, abbia in parte a che fare con il fatto che è “molto simpatico”: “È stato scelto come miglior giocatore di punizione perché secondo me è il migliore al mondo. In quest’area. Ma quando è il momento della partita, Paqueta gli toglie la palla ed Emerson glielo lascia fare”. La fiducia è forte: Lucas Paquetà potrebbe non essere l’uomo perfetto, dopotutto.

READ  Terzo posto ai Mondiali del Qatar - Francia nella partita decisiva

Written By
More from Fiore Capone

Maltempo nel Mediterraneo: 400 schieramenti in Italia

Ma in Turchia le inondazioni hanno avuto gravi conseguenze dopo gli incendi,...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *