Partite di preparazione: l’Italia affronta la Repubblica Ceca (4-0) sette giorni prima dell’inizio dell’Europeo

La Squadra Azzurra venderà cara la loro pelle quest’estate, se ne dubitavi! La Nazionale italiana si è imposta, venerdì sera a Bologna, in modo vincente sulla Repubblica Ceca (4-0). A una settimana dalla gara inaugurale di Euro 2021 che porterà gli italiani contro i turchi, la selezione di Roberto Mancini ha offerto una prestazione offensiva e difensiva molto convincente. Nicolò Parilla, centrocampista dell’Inter e Lorenzo Insigne, attaccante del Napoli, marcatori, sono stati i più grandi uomini dell’incontro.

Le due squadre non sembravano essere allo stesso livello di preparazione prima dell’incontro (i cechi hanno giocato la loro prima amichevole pre-gara stasera) e questo è stato subito confermato allo Stadio Renato Dallara di Bologna. È riduttivo dire che il difensore Jakob Brabec ei suoi connazionali ricorderanno questa intensa serata in Emilia Romagna. Tuttavia, i cechi hanno iniziato a incontrarsi con una vera intensità, che ha imbarazzato e persino preoccupato gli Azzorre, quando Michael Kremencic ha scosso la caviglia sinistra con Leonardo Bonucci in un duello (18).

Idoneo. Coppa del Mondo

Italia schiaffi

08/09/2021 alle 20:37

Bonucci, lacrime e paura

Il difensore della Juventus ha subito rassicurato il suo mondo dopo pochi minuti di cure, mentre si prostrava e piangeva, mentre si faceva il suo cambio e tutto lo staff tecnico italiano temeva il peggio per l’Europeo. Così, il veterano, che ha terminato l’incontro, sarà in fila per assistere all’apertura del risultato di Ciro Immobile, dopo aver restituito il colpo di testa sul meno sorprendente asse Brabec (23).

Dopo questo primo gol veloce, tutto è stato più facile per il compagno di squadra Nicolò Barella, capocannoniere dopo una superba penetrazione della palla nel piede prima dell’intervallo (42). Gli spazi raddoppiano e permettono a Insigne (66) e Domenico Berardi (73) di arrivarci dalla propria rete. Ma non è questo che si intende. Con precisione tecnica e un punteggio tattico perfettamente controllato per tutta la partita, la Squadra Azzurra non ha mai permesso all’avversario di rinunciare alla speranza.

READ  Samsung ha vinto 48 premi teatrali agli International Design Excellence Awards (IDEA) 2021

Mentre la Nazionale italiana ha dato il meglio di sé dopo la mancata qualificazione ai Mondiali 2018, Roberto Mancini ha dato un vero carattere alla selezione: la sua è un’undici che collettivamente brilla e si vede. È abbastanza per vincere la Henry Delaunay Cup per la seconda volta, dopo il 1968? Data l’aura che emana dall’edificio formato dall’ex allenatore di Inter e Manchester City, l’Italia sarà sicuramente uno dei perdenti. A confermarlo è la striscia continua di 27 partite imbattute per la selezione di Ciro Immobile. Il primo incontro con la storia in una settimana allo Stadio Olimpico di Roma, per la partita inaugurale dell’Euro contro la Turchia.

Idoneo. Coppa del Mondo

SOS marcatori e ritorno sulla terra: Italia, la fiducia dell’eroe ma lo spettro del Mondiale

07/09/2021 alle 22:00

Idoneo. Coppa del Mondo

Il Belgio sta dando prova di forza

05/09/2021 alle 20:41

Written By
More from Izer Noemi

Partita Italia-Spagna: anteprima semifinale UEFA Nations League, notizie squadra | notizie di calcio

L’Italia affronta la rivincita in semifinale contro la Spagna nel tentativo di...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *