Trasmissione in diretta: la deuterologia di Mitsutake in Parlamento

In un clima di intenso dibattito politico, il dibattito sull’accordo di difesa greco-francese in Parlamento

Sul podio della sessione plenaria della Camera dei rappresentanti Kyriakos Mitsotakis Circa l’argomento di discussione su accordo di difesa Grecia – Francia.

I punti principali della posizione di Mitsotakis

La Grecia 2021 non è come il 2015. Ha l’opportunità di investire in difesa.

– Il signor Tsipras ha detto che l’accordo è pessimo. Tuttavia, sulla base dell’accordo di cui all’articolo 31, si afferma che l’accordo può essere risolto per iscritto dalle sue parti. Lo segnalerai? I greci, i francesi ei turchi, che non sono contenti dell’accordo, cosa farai?

– Proteggiamo i nostri confini. I flussi sono diminuiti e stiamo proteggendo i nostri confini come abbiamo mostrato a Evros. Quindi sì, stiamo cambiando la dottrina della difesa e la dottrina della politica estera. Se la tua dottrina è invocare il diritto internazionale ma non fare nulla sul campo, allora lo stiamo cambiando. Per questo abbiamo fatto tutti gli accordi con Egitto e Italia, ma anche con la Francia per rafforzare le nostre difese. Se la nostra dottrina è che Kamenos sia ministro della difesa, la cambiamo. Basta confrontare il Segretario della Difesa e degli Affari Esteri del nostro governo con il tuo.

– L’accordo garantisce la protezione della patria, e questa è la mia prima preoccupazione. La Francia è stata al nostro fianco in modo significativo. Possiamo permetterci di comprare fregate Raffles e un marinaio.

– Populismo e miseria Tsipras parla di bare con bandiere greche che torneranno nel Paese dal Sahel.

– Non c’è niente di più divertente di Tsipras che dice al nostro poeta patriottico che la patria è la verità. Bernard Shaw disse: “La punizione per un bugiardo non è non credergli, ma non credere a nessuno”.

READ  Solo una questione di nervi: l'Italia ha sprofondato l'Inghilterra nella valle delle lacrime

Vediamo un paese forte e grande giocare un ruolo in Europa. Non siamo un piccolo paese. Sappiamo dove vogliamo andare. Non ridurremo la Grecia alle tue piccole dimensioni.

Introduzione a Mitsutake

In precedenza aveva indicato nel suo discorso che votare l’accordo significherebbe proteggere il nostro Paese nel Mediterraneo, mentre questo è un trattato secondo il presidente del Consiglio. In generale, aumenta il livello di cooperazione tra i due paesi nei settori della sicurezza e della politica estera.

Politiche

Parlamento: scontro frontale Mitsutake-Tsipras su fregate e rapporti

Parlamento: scontro frontale Mitsutake-Tsipras su fregate e rapporti

“I tre fregate con un mare “E’ stato un forte desiderio della nostra marina, e ora la Grecia avrà navi di superficie, degne del nostro comando greco, per i prossimi trent’anni”, ha continuato il primo ministro dall’aula del parlamento.

Rispondi alle sue obiezioni SYRIZA Sull’accordo eterogeneo ha sottolineato che è previsto in modo esplicito e inequivocabile articolo Per assistere in caso di attacco da parte di uno o entrambi i paesi.

Allo stesso tempo, il clima di polemica politica si è intensificato con il primo ministro che si è rivolto direttamente contro il leader dell’opposizione ufficiale, invitando la Siria a votare a favore dell’accordo, affermando che “due leader hanno scambiato medicine con Kyriakos Mitsotakis accusando Syriza che” dal no alle relazioni, sono andato a nessuna fregata” e Alexis Tsipras ha risposto “Compri fregate, come se stessi comprando collegamenti”.

Parlamento: scontro frontale Mitsutake-Tsipras su fregate e rapporti

Lo psichiatra di Iwana sconvolto dal processo: ho incontrato per la prima volta un uomo senza volto

Meteo – Maltempo Atene: “Cold Lake” causerà forti effetti locali giovedì

Petros Philipdis: Il Pubblico Ministero chiede il suo rinvio a giudizio

Autopsie nelle pericolose fogne dell’Attica: ville nei letti dei fiumi e cortili di case sulle rive

“Bill” è un esperto sulle nuove misure: il messaggio sbagliato che l’epidemia è finita

Written By
More from Muhammad Lalia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *