Un anno nell’aviazione italiana: un uccello si è incastrato nel motore dell’aereo o si è rotta una turbina, le possibili cause della tragedia di Milano

Scritto da Veronica Miko.
Pubblicato: 04.10.2021, 15:10.

Aggiornato: 04.10.2021, 15:38

Il generale Giuseppe Daculti, 61 anni, ex istruttore e pilota collaudatore dell’Aeronautica Militare per 42 anni, ma anche ex capo dell’Aeroclub Penisola, ha affermato che un uccello entrato nel motore o che ha rotto la turbina stessa potrebbe essere stato tra le cause che avrebbe potuto provocare lo schianto romano, ieri, a Milano.

Un anno nell’aviazione italiana: un uccello è entrato nel motore di un aereo o si è rotta una turbina, tra le possibili cause della tragedia di Milano

Provimedia / La Stampa

Tuttavia, afferma l’esperto italiano, il Pilatus PC-12 è un dispositivo molto moderno e affidabile, e darà risposte alle cause dell’incidente dalle proprie parti, seguendo l’esperienza dei professionisti.

“Può succedere di tutto, dalla cattura di un uccello che entra nella turbina, alla rottura della turbina stessa, se la pala si rompe o se la parte da sostituire è difettosa. Problema tecnico, meccanica? È troppo presto per dare una risposta”Il Generale dell’Aviazione Giuseppe D’Accolti disse a stampa.

Esperto rumeno: il Pilatus è ora considerato l’elicottero monomotore più sicuro

L’esperto di aviazione Dan Andrey afferma che l’aereo pilotato dall’uomo d’affari Dan Petrescu è molto sicuro e la sua prima ipotesi è che il motore si sia guastato.

“Il Pilatus è ora considerato l’elicottero monomotore più sicuro. È in produzione da 30 anni e sono stati prodotti più di 1.700 velivoli di questo tipo. È molto sicuro”.Dan Andre ha detto su PBS.

L’aereo ha 9 posti, vola a una velocità di 500 chilometri orari, “Ottima velocità per un motore turbo”, e vola per circa 5 ore, o 2.800 chilometri.

READ  Inter solido terzo posto dopo aver battuto l'Udinese

Secondo Dan Andre, le ragioni di una rottura possono essere molteplici. “Il primo pensiero che viene in mente è che abbia avuto un guasto al motore. Il motore è un motore a turbina, il che significa che aziona un’elica, ma il motore è una turbina e può prendere un uccello ad un certo punto o per vari motivi ha un compressore o malfunzionamento della turbina e quindi provoca un incendio.Dan Andre ha spiegato.

Testimoni oculari della tragedia di Milano hanno detto che il motore dell’aereo ha preso fuoco e si è schiantato contro l’edificio, senza che sembrasse che il pilota stesse cercando di manovrare per evitare il disastro.

L’aereo rumeno è precipitato a 156 km/h

L’aereo privato rumeno Pilatus PC-12, numero di targa YR-PDV, è precipitato ad una velocità di 156 km/h. L’aereo è decollato pochi minuti prima dell’aeroporto di Milano Linate, quando è avvenuta la tragedia, dopo la quale l’imprenditore Dan Petrescu e la sua famiglia sono stati uccisi.

16 secondi prima dell’impatto, l’aereo ha iniziato a perdere quota, scendendo di 25 metri al secondo, secondo Corriere della Sera. Dagli stessi dati risulta, dalla velocità registrata, che il pilota ha cercato di fare tutto il possibile per evitare una catastrofe. Sette secondi prima dello schianto, l’aereo ha registrato una velocità di circa 300 chilometri all’ora. Alle 13:07, tre minuti dopo il decollo dell’imprenditore Dan Petrescu dall’aeroporto di Milano Linate, l’aereo ha deviato dalla rotta iniziale e il pilota ha inviato strane coordinate alla torre di controllo.

“Perché ti sei tolto di mezzo? Evita il disturbo?”, è una questione del controllore del traffico dell’aeroporto di Linate. “No”, è stata l’unica risposta al miliardario rumeno al timone.

READ  30 besten Borse Borbonese Donna getestet und qualifiziert

In meno di un minuto l’aereo è scomparso dai radar senza ulteriori segnali di soccorso e senza un rientro d’emergenza in aeroporto. In quel momento pioveva sulla zona, secondo le previsioni del tempo. Con nuvole basse, l’aereo ha iniziato a perdere quota 16 secondi prima dell’impatto.

Pilatus PC-12, che è descritto come un “SUV aerodinamico”

L’aereo caduto domenica a Milano è un PC-12/47E. Il velivolo ad ala bassa è dotato di un unico motore, prodotto dalla Swiss Pilatus Aircraft, con un’elevata capacità di carico. È progettato per essere utilizzato nel trasporto leggero e per gli utenti aziendali. È conosciuto nel mondo dell’aviazione come un eccellente progetto realizzato da un’azienda con una lunga esperienza nel settore aeronautico. Sul suo sito web, l’azienda svizzera lo definisce un “SUV aereo”, citando una recensione di una rivista di aviazione.

L’ultima versione si chiama PC-12NGX ed è dotata delle ultime innovazioni in termini di comfort in volo e avionica. È un aereo che può raggiungere una velocità di 290 nodi, ovvero circa 537 chilometri orari. Può sorvolare un raggio di oltre 1.800 miglia nautiche: 3.3.000 chilometri, ad un’altitudine massima di 30.000 piedi. È alimentato da un singolo motore di Pratt & Whitney, una delle più famose aziende di motori aeronautici. Può trasportare normalmente un massimo di 10 passeggeri a bordo. Alcuni modelli sacrificano i posti a sedere per ospitare alcune culle o eliminano completamente i sedili per aumentare la capacità di carico. È stato approvato per un volo di prova, che può essere accompagnato da un potenziale copilota.

Gli interni delle ultime versioni sono stati progettati in collaborazione con BMW Designwork e integrano tutte le principali funzioni di connettività, Wi-Fi e sistemi di intrattenimento. Secondo i prezzi pubblicati sul portale AvBuyer, un Pc-12 2017 usato può costare fino a 4,3 milioni di dollari e può essere affittato all’ora per circa 1800 dollari.

READ  EuroVolley 2021 - Risultati - Pronostico Italia Doppio Storico - Notizie sportive - Skate

Un aereo privato è precipitato, domenica, nei pressi di Milano, in un incidente che ha provocato la morte dei sette passeggeri e del pilota. Secondo i giornali italiani, l’aereo era immatricolato in Romania e al timone c’era Dan Petrescu, il proprietario dell’aereo.

Scarica l’app Observator News da app google o App Store E tieniti aggiornato sulle ultime notizie dalla Romania e dal mondo.

"Difensore generale della birra. Specialista alimentare estremo. Comunicatore. Appassionato di Internet. Pensatore. Appassionato pioniere di zombi."

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

SUPERDRAGONBALLHEROES.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.